Uccide la moglie per un piatto vegetariano | “Fa parte della sua cultura, voleva educarla”

di Redazione

» Dal mondo » Uccide la moglie per un piatto vegetariano | “Fa parte della sua cultura, voleva educarla”

Uccide la moglie per un piatto vegetariano | “Fa parte della sua cultura, voleva educarla”

| venerdì 23 Maggio 2014 - 16:18
Uccide la moglie per un piatto vegetariano | “Fa parte della sua cultura, voleva educarla”

È stata picchiata a morte da suo marito per avergli preparato un piatto vegetariano. Una donna di 66 anni è stata uccisa nella sua casa, dopo anni di violenze, fino all’escalation finale che l’ha uccisa. Nazar aveva deciso di cucinare un piatto a base di lenticchia per Noor Hussain, 71enne di origini pakistane. Ma lui avrebbe voluto una pietanza con carne di capra.

L’episodio è avvenuto a New York nel 2011: secondo la stampa statunitense, l’uomo ha colpito a morte la moglie quando la donna era riuscita ad andare a letto. I colpi sono stati così forti che hanno fermato le funzioni cerebrali della donna.

Sulla causa reale dell’aggressione ancora i giudici non si sono pronunciati, ma fonti della Corte suprema di Brooklyn hanno svelato che alla base del folle gesto ci sarebbe appunto la cena preparata dalla donna. L’uomo è rimasto in silenzio durante la prima parte del suo processo ma il suo avvocato, Julie Clark, ha spiegato che l’uomo non l’ha colpita per uccidere ma ma che “Hussain pensa sia un comportamento appropriato: colpisce la moglie per una questione di disciplina”.

 

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820