La Maddalena, una turista muore annegata | Si era tuffata per salvare il figlio e l’amico

di Redazione

» Cronaca » La Maddalena, una turista muore annegata | Si era tuffata per salvare il figlio e l’amico

La Maddalena, una turista muore annegata | Si era tuffata per salvare il figlio e l’amico

| mercoledì 09 Luglio 2014 - 18:08
La Maddalena, una turista muore annegata | Si era tuffata per salvare il figlio e l’amico

Una turista romana di 50 anni, Natalia Maovaz, è morta dopo aver salvato il figlio e l’amico di 7 anni che si erano ritrovati in difficoltà a causa del mare molto mosso nei pressi della Baia Trinità: la donna, in vacanza a La Maddalena, si era tuffata assieme al marito per salvare i due bambini.

Il padre è riuscito a mettere in salvo i piccoli, mentre la madre è rimasta in balia delle onde. Un sottufficiale della Marina e gli uomini della Capitaneria di Porto di La Maddalena hanno recuperato in mare la donna, ma i tentativi di rianimazione da parte dei sanitari dell’ospedale e degli operatori del 118 sono stati inutili.

La vittima era di origini istriane. Quando si è tuffata con il marito, il mare era molto agitato e il vento soffiava con raffiche di oltre 40 chilometri orari. Da una prima ricostruzione fornita dagli uomini della Capitaneria di Porto di La Maddalena, il marito della donna è riuscito a recuperare sia il figlio, che era aggrappato a degli scogli, sia il suo amico, che invece si trovava in mare. La donna, forse per lo sforzo o forse per un malore, non è riuscita a tornare a riva.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820