Aggiornato alle: 14:12

Ancona, padre uccide la figlia di 18 mesi | con diverse coltellate: inutili i soccorsi

di Redazione

» Cronaca » Ancona, padre uccide la figlia di 18 mesi | con diverse coltellate: inutili i soccorsi

Ancona, padre uccide la figlia di 18 mesi | con diverse coltellate: inutili i soccorsi

| domenica 17 Agosto 2014 - 17:22
Ancona, padre uccide la figlia di 18 mesi | con diverse coltellate: inutili i soccorsi

Un padre ha ucciso a coltellate la figlioletta di 18 mesi. La tragedia è accaduta a Collemarino, vicino ad Ancona. La madre della piccola era al mare con la figlia più grande e l’uomo, Luca Giustini, di 34 anni, macchinista di Trenitalia, era rimasto a casa con la più figlia più piccola.

Colpito, pare, da un raptus di follia – forse perchè la bambina non smetteva di piangere – Giustini avrebbe colpito la piccola Alessia con più fendenti di cui uno, letale, al cuore. L’uomo è stato portato in caserma dai carabinieri, passando dall’uscita posteriore del palazzo per impedire che i parenti, in attesa sotto casa, lo aggredissero. La coppia aveva anche un’altra bambina, poco più grande di Alessia.

Inutili i tentativi dei medici del 118, immediatamente giunti sul luogo del delitto, che hanno tentato senza successo di rianimare la bambina. Sul posto, oltre ai carabinieri, anche la polizia.

La notizia ha fatto subito il giro di Collemarino ed è arrivata sino alla spiaggia di Palombina, dove la nonna è stata colpita da un malore.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it