Aggiornato alle: 07:52

Discarica a cielo aperto nel Palermitano /FOTO | A Terrasini tra eternit, preservativi e siringhe

di Alessia Bellomo

» Cronaca » Discarica a cielo aperto nel Palermitano /FOTO | A Terrasini tra eternit, preservativi e siringhe

Discarica a cielo aperto nel Palermitano /FOTO | A Terrasini tra eternit, preservativi e siringhe

| domenica 24 Agosto 2014 - 18:56
Discarica a cielo aperto nel Palermitano /FOTO | A Terrasini tra eternit, preservativi e siringhe

Quello dei rifiuti è un problema che affligge da anni Palermo e tutta la provincia. Del resto, il biglietto da visita per chi atterra all’aeroporto internazionale Falcone e Borsellino è una lunga scia di spazzatura che costeggia la strada adiacente all’autostrada. Quasi cinque anni di rifiuti da Isola delle Femmine a Capaci, arrivando fino a Cinisi e Terrasini. Proprio qui, la situazione è esasperata in contrada agli Androni, dove i residenti e i villeggianti protestano per la discarica a cielo aperto che si è formata dopo anni e anni di una situazione fuori controllo.

Eternit, preservativi, pannolini, assorbenti, bottiglie di vetro in frantumi, siringhe: non solo spazzatura dunque, ma rifiuti speciali che giacciono sotto il sole, a pochi metri dalle ville dove crescono alcuni bambini. Una distesa di spazzatura che rende inaccessibile il mare per chi vive o villeggia lì da anni e sa che adesso non è più possibile rischiare di tagliarsi con il materiale infetto.

“Il comune di Terrasini è consapevole della situazione”, dicono i residenti “Da anni fa orecchie da mercante non intervenendo per bonificare la zona”. Per i cittadini, la soluzione passa anche dalla chiusura della strada che conduce al mare, dove auto e camion puntualmente arrivano durante la notte per scaricare i rifiuti e inquinare una delle zone di villeggiatura più frequentate del Palermitano.

La vicenda della contrada Agli Androni è l’esasperazione di quella globale che interessa i comuni di Carini, Capaci, Isola delle Femmine e Balestrate. Non c’è pace nella provincia di Palermo per un problema, quello dei rifiuti, che sembra non trovare una soluzione.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it