Aggiornato alle: 12:46

Raid contro l’Isis in Iraq, via libera della Gran Bretagna

di Redazione

» Esteri » Raid contro l’Isis in Iraq, via libera della Gran Bretagna

Raid contro l’Isis in Iraq, via libera della Gran Bretagna

| venerdì 26 Settembre 2014 - 19:02
Raid contro l’Isis in Iraq, via libera della Gran Bretagna

La Gran Bretagna dice sì all’invio delle truppe in Iraq a supporto di quelle americane impegnate contro l’Isis.

Le truppe americane impegnate contro l’Isis in Iraq potranno contare sull’appoggio militare attivo della Gran Bretagna. Londra ha infatti dato il via libera ai raid contro i terroristi sunniti in Iraq. Il Parlamento ha approvato la mozione del governo Cameron.

Il primo ministro David Cameron però non illude i suoi e annuncia che la campagna in Iraq non sarà breve. Cameron ha detto che si tratta di “una missione che non durerà qualche settimana, ma anni. Dobbiamo essere pronti a questo tipo di impegno”. Anche l’opposizione ha votato a favore dell’intervento delle truppe britanniche contro il terrorismo islamico.

Il premier britannico ha sottolineato però che l’attuale situazione è differente.”Non è come il 2003 e non dobbiamo utilizzare gli errori del passato come una scusa per l’indifferenza o la mancata azione”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820