Aggiornato alle: 11:00

Cosa è il Sinodo straordinario / La scheda

di Redazione

» Politica » Cosa è il Sinodo straordinario / La scheda

Cosa è il Sinodo straordinario / La scheda

| lunedì 06 Ottobre 2014 - 11:38
Cosa è il Sinodo straordinario / La scheda

Papa Francesco ha aperto il Sinodo straordinario sulla famiglia. 

Il Sinodo è un’assemblea dei rappresentanti dell’espiscopato cattolico, che ha il compito di aiutare con i suoi consigli il Papa nel governo della Chiesa. Ha carattere di organo consultivo, non deliberante, a meno che il Papa non conceda quella funzione e approvi le sue conclusioni. Lo scopo è quello di raccogliere proposte.

Papa Bergoglio ha deciso di affidare direttamente al Sinodo la stesura del documento finale e non riservarla a se stesso (come è sempre avvenuto finora).

Il diritto canonico prevede tre forme: l’assemblea generale ordinaria in cui un’ampia rappresentanza di vescovi da tutto il mondo si riunisce con cadenza periodica (attualmente ogni tre anni) per discutere questioni di interesse generale; assemblea generale straordinaria, una più stretta rappresentanza di vescovi da tutto il mondo si riunisce all’occorrenza per discutere questioni urgenti di interesse generale; l’assemblea speciale: un’ampia rappresentanza di vescovi appartenenti a una specifica area geografica si riunisce all’occorrenza per discutere questioni relative alla propria area.

Al Sinodo straordinario sulla famiglia partecipano, fino al 19 ottobre, 253 partecipanti provenienti dai cinque continenti – tra i quali 8 rappresentanti di altre Chiese e realtà ecclesiali, 16 esperti e 38 coppie di uditori.

È il terzo Sinodo straordinario nella storia. Paolo VI ne ha convocato uno nel 1969, sulle Conferenze Episcopali create negli anni precedenti, e Giovanni Paolo II nel 1985 per approfondire le conclusioni del Concilio Vaticano II.

 

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it