Aggiornato alle: 23:39

L’Italia vince ma non convince: 0-1 a Malta FT. Decide Pellè, prova opaca degli azzurri

di Redazione

» Sport » L’Italia vince ma non convince: 0-1 a Malta FT. Decide Pellè, prova opaca degli azzurri

L’Italia vince ma non convince: 0-1 a Malta FT. Decide Pellè, prova opaca degli azzurri

| lunedì 13 Ottobre 2014 - 20:39
L’Italia vince ma non convince: 0-1 a Malta <u><b><font color=”#343A90”>FT</font></u></b>. Decide Pellè, prova opaca degli azzurri

Il massimo risultato con il minimo sforzo. Al Ta’Qali Stadium l’Italia vince 1-0 con la rete di Graziano Pellè messa a segno al 22′ del primo tempo. Prova opaca per gli azzurri di Antonio Conte che non hanno saputo approfittare della superiorità numerica durata quasi 45′. Rammarico per i quattro legni colpiti, due per tempo, e per l’espulsione di Bonucci. Arrivano tre punti comunque importanti che consolidano il primato italiano nel girone, il ct azzurro vede il bicchiere mezzo pieno: “Quattro vittorie in quattro partite, tre in questo girone. E’ un risultato che ci deve dare fiducia e morale. Come contro l’Azerbaigian bisognava fare di più in fase realizzativa – ammette il tecnico pugliese – visto che abbiamo preso anche quattro pali. Possiamo fare ancora meglio, la classifica ci deve dare fiducia”.

Alla seconda partita in tre giorni qualcuno era anche stanco, ma quello che ci è mancato di più è stata la concretezza – prosegue Conte –  Poi ci siamo anche un po’ complicati la vita con il rosso a Bonucci, che per altro non c’era. Abbiamo dato quello che avevamo e abbiamo concesso pochissimo”. Anche Marchisio ha qualche riserva sulla prestazione di questa sera: “Non è facile giocare con queste squadre che si chiudono, Malta a livello di spazi ci ha concesso anche meno degli azeri. Ma noi siamo l’Italia, dobbiamo chiudere prima le partite e dobbiamo dare di più”.

Il punto sul girone H. La Croazia asfalta 6-0 l’Azerbaigian al termine di una prova superba. A segno per i padroni di casa Kramaric (11′), Perisic (34′, 45′), Brozovic (46′), Modric (56′, rig) e Sadygov (61′). Per i biancorossi meritato primo posto nel girone a pari merito con l’Italia a quota nove punti. La Norvegia conquista tre punti importantissimi battendo in casa la Bulgaria 2-1. A segno Elyounoussi (13′) per i scandinavi, poi il pari momentaneo di Georgiev (43′) prima della rete decisiva firmata Nielsen.

DI SEGUITO LA CRONACA DELL’INCONTRO MINUTO PER MINUTO 

22.36 – VINCE L’ITALIA, DECISIVA LA RETE NEL PRIMO TEMPO DI PELLE’

47′ s.t – DENTRO BEZZINA, FUORI FAILLA

45′ s.t – QUARTO LEGNO PER L’ITALIA. Questa volta è Sebastian Giovinco a colpire il palo alla destra del portiere. Buono il contropiede del numero dieci azzurro che manda nel panico la retroguardia avversaria

42′ s.t – Tanti retropassaggi e poche idee, l’Italia non riesce ad affondare. Malta si chiude bene e prova a colpire sulle ripartenze

40′ s.t – FUORI SCHEMBRI, ENTRA COHEN

32′ s.t – ESCE PELLE’, DENTRO OGBONNA

29′ s.t – ESPULSIONE PER BONUCCI. Sciagurato intervento di testa di Chiellini che libera il contropiede maltese. Bonucci rincorre Schembri commettendo fallo da ultimo uomo. Rosso diretto, parità numerica ristabilita

26′ s.t – PRIMO CAMBIO PER MALTA, DENTRO BALDACHINO AL POSTO DA MINTOFF

23′ s.t – Fallo in attacco di Graziano Pellè. Corner battuto da Pasqual, Pellè stacca di testa e travolge un difensore maltese. Ritmi molto bassi

20′ s.t – Prima azione per il neo entrato Sebastian Giovinco. Il numero 10 si libera al limite dell’area di rigore e tenta di sorprendere Hogg con una conclusione potente ma poco precisa

19′ s.t – DENTRO GIOVINCO, FUORI UN ACCIACCATO IMMOBILE

15′ s.t – Buona occasione per Graziano Pellè. Assist raso terra di Aquilani, il pallone rimbalza male e finisce addosso all’ariete azzurro solo a centro area

13′ s.t – ESCE FLORENZI, DENTRO AQUILANI

7′ s.t – Occasionissima per l’Italia. Cross dalla destra di Verratti e colpo di testa solitario di Ciro Immobile che spara addosso a Hogg

4′ s.t – L’Italia reclama un calcio di rigore. Brutto intervento di Agius su Ciro Immobile in piena area maltese, l’arbitro lascia correre

1′ s.t – TRAVERSA PER L’ITALIA. Azzurri in superiorità numerica sulla corsia di destra, tiro-cross di Candreva e terzo legno azzurro in questo match

21.47 – INIZIA IL SECONDO TEMPO

46′– FINISCE IL PRIMO TEMPO

43′ p.t – Ci prova ancora Pellè su calcio d’angolo battuto da Pasqual. Il colpo di testa dell’attaccante numero 17 si spegne sul fondo

42′ p.t – AMMONIZIONE PER DARMIAN. Cartellino giallo piuttosto severo per il difensore azzurro che ha commesso fallo su Failla

40′ p.t – AMMONIZIONE PER BRIFFA. Brutta entrata a piedi uniti del capitano maltese su Verratti, giallo inevitabile

37′ p.t – Fallo di Pasqual sulla ripartenza di Schembri. L’Italia stenta a trovare soluzioni offensive, gli avversari si chiudono molto bene nonostante l’inferiorità numerica

34′ p.t – Tentativo per Briffa che non trova lo specchio della porta

26′ p.t – ESPULSIONE PER MIFSUD. L’attaccante colpisce in corsa il piede di Florenzi, l’arbitro Hategan estrae il cartellino rosso. Decisione severa, Malta in 10 uomini

22′ p.t – GOL DELL’ITALIA.  Corner perfetto di Pasqual, Bonucci di testa spedisce addosso a Hogg. Sulla ribattuta Pellè si fa trovare pronto insaccando da due passi il primo gol con la maglia della Nazionale

17′ p.t – DOPPIO LEGNO PER L’ITALIA. Pasqual crossa al centro per Pellè, l’attaccante pugliese stacca di testa e colpisce il legno. Dal corner successivo ci prova Chiellini, ma il suo colpo di testa si stampa sul palo

14′ p.t – Brivido per Buffon. Mifsud serve da terra l’accorrente Failla, il giocatore maltese colpisce bene, ma il tiro termina alla sinistra della porta azzurra

12′ p.t – Lancio lungo di Bonucci per Marchisio. Il numero otto azzurro non aggancia, pallone sul fondo

7′ p.t – Terreno umido e scivoloso, giocatori in difficoltà

3′ p.t – Pasticcio difensivo per Malta. Retropassaggio involontario di Camilleri per Hogg che blocca il pallone con le mani. Situazione dubbia

1 ‘ p.t – Finezza di Pellè che serve Immobile di tacco, l’attaccante del Borussia serve Florenzi che dal limite dell’area spara alto

20.46 – Fischio d’inizio al Ta’Qali Stadium

20:40 – Squadre in campo per gli inni nazionali

L’Italia di Antonio Conte nuovamente in campo per il terzo match di qualificazione agli Europei di Francia 2016. L’avversario è Malta, Nazionale allenata da Pietro Ghedin, ex vice allenatore azzurro sotto la gestione Maldini, Zoff e Trapattoni. Al Ta’Qali Stadium di Attard (villaggio a 8 km da La Valletta), l’Italia affrontera per la sesta volta la Nazionale rossobianca. I precedenti sono tutti a favore degli azzurri: Malta-Italia: 0-2 (Ferri, Altobelli), Italia-Malta: 5-0 (Bagni, Bergomi, Vialli e doppietta di Altobelli), Malta-Italia: 2-1 (Vialli, Signori), Italia-Malta: 6-1 (Signori, Dino Baggio, Viercowood, Maldini e doppietta di Mancini), Italia-Malta: 2-0 (Destro, Peluso), Malta-Italia: 0-2 (doppietta di Balotelli).

LE FORMAZIONI UFFICIALI

MALTA (3-6-1): Hogg; Camilleri, Agius, Z. Muscat; Failla, Briffa, R. Muscat, Fenech, Mintoff, Schembri; Mifsud.

ITALIA (3-5-2): Buffon; Darmian, Bonucci, Chiellini; Candreva, Florenzi, Verratti, Marchisio, Pasqual; Pellè, Immobile.

IL TABELLINO DEL MATCH

MALTA (3-6-1): Hogg; Agius, Camilleri, Alex Muscat; Paul Fenech, Mintoff (27′ st Baldacchino), Failla (48′ st Bezzina), Briffa, Rowen Muscat; Mifsud, Schembri (40′ st Cohen). All. Ghedin. ITALIA (3-5-2): Buffon; Darmian, Bonucci, Chiellini; Candreva, Florenzi (14′ st Aquilani), Verratti, Marchisio, Pasqual; Pellé (31′ st Ogbonna), Immobile (20′ st Giovinco). All. Conte. ARBITRO: Hategan (Romania). MARCATORI: 23′ Pellé. AMMONITI: Briffa (M); Darmian (I). ESPULSI: 26′ Mifsud (M), 28′ st Bonucci (I).

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it