La Roma ritorna a vincere, Chievo sconfitto 3-0. A segno Destro, Ljajc e Totti. La Juve è più vicina

di Emanuele Termini

» Sport » La Roma ritorna a vincere, Chievo sconfitto 3-0. A segno Destro, Ljajc e Totti. La Juve è più vicina

La Roma ritorna a vincere, Chievo sconfitto 3-0. A segno Destro, Ljajc e Totti. La Juve è più vicina

| sabato 18 Ottobre 2014 - 19:51
La Roma ritorna a vincere, Chievo sconfitto 3-0. A segno Destro, Ljajc e Totti. La Juve è più vicina

La Roma riparte dall’Olimpico, con tre punti e con una prestazione di altissimo livello. Nell’anticipo della settima giornata della Serie A, i giallorossi di Rudi Garcia hanno sconfitto il Chievo 3-0.

I segnali positivi arrivano già dalle prime battute della gara. Solito gioco di prima e solita grande intensità a centrocampo per i capitolini. Il vantaggio della Roma è immediato: calcio d’angolo battuto dalla destra, Destro brucia Frey e con un perfetto colpo di testa supera Bardi per il parziale 1-0 dopo soli 4′.

È l’inizio di un monologo che la Roma conduce con fantasia e spirito di sacrificio. Giusto qualche velleitaria conclusione dalla distanza dei clivensi, poi sono nuovamente i giallorossi a trovare la via del gol. Al 25′ lancio perfetto di Totti che trova Ljajc largo sulla destra, l’ex Fiorentina supera Zukanovic e realizza con un destro potente da posizione defilata.

Impossibile per il Chievo opporsi a questa Roma, il divario tra le due formazioni non permette nessun fuori programma. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo De Rossi viene trattenuto irregolarmente da Dainelli, per Calvarese è calcio di rigore: dal dischetto capitan Totti non perdona, 3-0.

Secondo tempo sonnecchioso. Entrambe le formazioni, per ragioni opposte, stentano a trovare le giuste motivazioni per alzare il ritmo. Il Chievo ci prova di testa con Sardo, poi è Destro a fallire due buone occasioni complici gli interventi di un attento Bardi. Il torello della Roma si trascina sino al triplice fischio dell’arbitro. I giallorossi si avvicinano alla Juve che adesso dista un solo punto: il campionato è ancora tutto da giocare.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820