Inter e Napoli si accendono nel finale: 2-2 A segno Callejon (doppietta), Guarin e Hernanes

di Redazione

» Sport » Inter e Napoli si accendono nel finale: 2-2 A segno Callejon (doppietta), Guarin e Hernanes

Inter e Napoli si accendono nel finale: 2-2 A segno Callejon (doppietta), Guarin e Hernanes

| domenica 19 Ottobre 2014 - 22:46
Inter e Napoli si accendono nel finale: 2-2  A segno Callejon (doppietta), Guarin e Hernanes

A San Siro succede tutto nel finale. Inter e Napoli pareggiano 2-2 al termine di un incontro vivo solamente nel secondo tempo. A segno Callejon (doppietta), Guarin e Hernanes.

Più Inter che Napoli nel primo tempo di San Siro. Pochissimi episodi da gol e gioco spezzettato, ma nel complesso sono i nerazzurri a prevalere nell’arco dei 45′. Al 18′ grande occasione per Icardi: il numero nove argentino legge alla perfezione l’assist in profondità di Hernanes, ma la sua conclusione viene respinta da un tempestivo intervento di Albiol.

Benitez si agita in panchina, il suo Napoli non gira a dovere. I padroni di casa prendono sempre più campo, Icardi ci riprova con un colpo di testa, poi è Hernanes a illuminare un primo tempo in bianco e nero. Al 39′ cross di Juan Jesus: il centrocampista brasiliano addomestica il pallone di petto, si gira e lascia partire un destro che si stampa sul palo alla sinistra di Rafael.

In avvio di ripresa la conta dei legni sale a quota due. Insigne scatta sulla linea del fuorigioco (da rivedere il suo esatto posizionamento), calcia di piatto e colpisce il palo a tu per tu con Handanovic. I ritmi (finalmente) salgono e per Orsato la gestione del match diventa più complessa. Callejon impegna il portiere nerazzurro con una conclusione improvvisa, poi Inler ci prova dalla distanza: pallone in curva.

Sono le prove generali del vantaggio partenopeo, al 78′ Callejon gela San Siro. Sugli sviluppi di una rimessa laterale, l’attaccante spagnolo approfitta di un’ingenuo intervento di Vidic e supera Handanovic con una conclusione centrale ma potente. Non c’è tempo per festeggiare, perchè tre minuti dopo l’Inter si porta subito in parità: calcio d’angolo di Dodò, torre di Icardi e tap in vincente di Guarin (appena entrato).

Le squadre lamentano crampi e fatica, ma le occasioni per andare a rete continuano a fioccare. All’87’ Higuain ha sui piedi il pallone dell’1-2, la sua conclusione viene però disinnescata da un attento Vidic. La parola “fine” sull’incontro, apparentemente, la mette Callejon: azione  sulla sinistra di Mertens, Lopez serve con un preciso pallonetto lo spagnolo che da posizione defilata segna il parziale 1-2.

A San Siro, però, l’incontro sembra non volere finire mai. Al 92′ cross di Dodò, da dietro arriva Hernanes che di testa fulmina Rafael per il gol del finale 2-2. Un pari giusto, frutto di un match che ha saputo divertire solo nel finale.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820