Sassuolo travolto a domicilio, la Fiorentina fa sul serio: 1-3

di Redazione

» Sport » Sassuolo travolto a domicilio, la Fiorentina fa sul serio: 1-3

Sassuolo travolto a domicilio, la Fiorentina fa sul serio: 1-3

| sabato 14 Febbraio 2015 - 19:49
Sassuolo travolto a domicilio, la Fiorentina fa sul serio: 1-3

La Fiorentina doma il Sassuolo con un perentorio 3-1 rilanciandosi nelle zone nobilissime della classifica. I viola vincono così la loro quarta partita nelle ultime sei uscite di campionato, un ruolino di marcia che non lascia più dubbi sulle reali potenzialità della formazione di Montella. Deludente la prestazione dei padroni di casa, questa sera solo lontani parenti di quel Sassuolo spumeggiante e grintoso apprezzato nelle scorse giornate di campionato.

Avvio di gara a tinte viola al Mapei Stadium. Il Sassuolo appare smarrito, senza grinta nè idee di gioco, alla Fiorentina basta davvero poco per affondare in area neroverde. Consigli si supera al 15′ prima sulla conclusione di Marcos Alonso e poi sulla ribattuta di Babacar, ma nulla può sul contropiede micidiale di Salah che al 30′ trafigge il numero 47 sassolese sfruttando un delizioso tocco smarcante del compagno di reparto senegalese.

Il Sassuolo è alle corde, la Fiorentina è spietata e dopo soli 2′ dal primo vantaggio trova anche il raddoppio: Salah ricambia il favore servendo Babacar all’interno dell’area avversaria, il numero 30 viola fa perno su Cannavaro riuscendo a girarsi e a scaricare un destro violentissimo che non lascia scampo a Consigli. Il tremendo 1-2 dei viola mette completamente al tappeto i padroni di casa che danno il primo segnale di vita solamente al 45′ con il palo colpito da Berardi.

Nella ripresa il Sassuolo prova a cambiare l’inerzia del match, ma gli ospiti tornano in campo confermando quanto di buono fatto vedere nella prima frazione di gioco. L’occasione sprecata da Berardi al 47′ è l’emblema di una giornata decisamente storta per gli emiliani. La Fiorentina colpisce quindi per la terza volta, ancora con Babacar: suggerimento al bacio di Pizarro, l’attaccante senegalese addomestica il pallone, apre il compasso e spiazza Consigli per il parziale 3-0.

Di Francesco non ci sta, non vuole imbarcate. L’ordine che dà ai suoi è quello di giocarsi il tutto e per tutto, in campo entra quindi Floccari al posto di Brighi. Dopo qualche minuto di stallo, al 67′ arriva l’1-3 di Berardi: Magnanelli disegna un cross in profondità per l’attaccante della Nazionale che prende il tempo a tutti e batte Tatarusanu con una palombella su colpo di testa.

Il Sassuolo comincia a credere nell’impresa, anche se la Fiorentina non dà mai segni di sbandamento. I viola lottano compatti su ogni pallone stroncando sul nascere qualsiasi tentativo di reazione del Sassuolo. Diamanti prova a dire la sua con pallonetto sull’uscita di Consigli, ma il portiere neroverde riesce a salvarsi in extremis con un colpo di remi. I minuti finale regalano solo agonismo e qualche eccesso di nervosismo, ma il risultato non cambia: 1-3.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820