Vettel, nostalgia canaglia: “Mi manca Schumacher, era la mia guida”

di Redazione

» Sport » Vettel, nostalgia canaglia: “Mi manca Schumacher, era la mia guida”

Vettel, nostalgia canaglia: “Mi manca Schumacher, era la mia guida”

| giovedì 23 Aprile 2015 - 12:58
Vettel, nostalgia canaglia: “Mi manca Schumacher, era la mia guida”

Con Vettel la Ferrari ha ripreso a splendere di un rosso fiammante. Non accadeva da tanto, troppo tempo. Dai tempi di Schumi e delle sue vittorie epiche contro Hakkinen, dei sui salti sul podio e dai campionati iridati stravinti in sequenza. Raccogliere la sua eredità non sarà facile per Seba, soprattutto adesso che Schumi non può più consigliarlo e guidarlo: “Ho parlato con lui molte volte in passato di un mio possibile approdo in Ferrari, alcune volte scherzando, altre in modo serio”.

“Mi è mancato molto tutto ciò, semplicemente perché sapevo che mi avrebbe detto la verità su quello che pensava – prosegue il pilota del Cavallino – L’onestà con cui mi ha dato consigli negli anni è probabilmente la cosa più speciale. Lui era sempre molto disponibile e onesto anche su tutto il resto: l’aspetto commerciale della Formula 1, la sua esperienza, le lezioni apprese. Questa è ovviamente la parte che mi manca”.

La vittoria ottenuta in Malesia ha ridato nuovo entusiasmo a Vettel e a tutto l’ambiente ferrarista. Ma non bisogna adagiarsi, piuttosto bisogna guardare al futuro con l’obiettivo di fare sempre meglio: “Dobbiamo ricordarci da dove veniamo e che c’è un sacco di lavoro da fare, ma se per qualsiasi motivo c’è una possibilità di puntare al Mondiale, dobbiamo coglierla”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820