Aggiornato alle: 22:37

Real – Juve, Ancelotti è sicuro: “La storia non è dalla nostra, ma andremo in finale”

di Redazione

» Sport » Real – Juve, Ancelotti è sicuro: “La storia non è dalla nostra, ma andremo in finale”

Real – Juve, Ancelotti è sicuro: “La storia non è dalla nostra, ma andremo in finale”

| martedì 12 Maggio 2015 - 15:23
Real – Juve, Ancelotti è sicuro: “La storia non è dalla nostra, ma andremo in finale”

La storia vincente del Real contro la fame di vittorie della Juve. Al Bernabeu sarà dura per i padroni di casa ribaltare il 2-1 di Torino, ma non impossibile: “La squadra è concentrata, ha voglia di vincere – ha dichiarato Ancelotti in conferenza stampa – c’è il desiderio di fare una grande partita e avere l’opportunità di giocare un’altra finale.Vogliamo scrivere un’altra pagina di storia”.

Il tecnico delle “merengues”, però, si guarda bene dal sottovalutare gli avversari: “La storia non è dalla nostra parte, ma faremo di tutto per vincere. La sfida con la Juventus per me ha lo stesso sapore di tutte le altre semifinali, il nostro obiettivo è centrale la finale per poter difendere il nostro titolo a Berlino e siamo molto vicini a questo obiettivo. Domani il Bernabeu e i giocatori dovranno essere una sola cosa”.

E sui fischi a Casillas, Ancelotti non esita ad alzare gli scudi: “Tutti sentono quando i tifosi fischiano un giocatore. Mi dispiace, è chiaro, però so che Iker ha molta esperienza ed è preparato, queste situazioni lo motivano ancora di più. Ha ripetuto molte volte che vuole restare qui, ha la fiducia da parte di tutti, dell’allenatore, dei compagni, del club. È una garanzia”.

Dopo le polemiche, però, ci sono le note liete: “Benzema è pronto al 100%, potrei mandarlo in campo dall’inizio o a partita in corso. Il francese ci consente di giocare con maggiore qualità in attacco. Non è la classica punta centrale ma fa giocare meglio la squadra. Ramos invece potrebbe di nuovo giocare a centrocampo. È una delle possibilità”.

Bale un flop? “Siamo soddisfatti della sua stagione. L’anno scorso ha segnato in gare decisive e potrebbe accadere anche adesso, purtroppo c’è gente che parla troppo. Il suo procuratore non ha mai visto un allenamento, non conosce il nostro ambiente. Nessuno ha mai avuto dei problemi con Bale nello spogliatoio. Lui è felice di stare con noi, ci ho parlato tante volte e non la pensa come l’agente”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it