Aggiornato alle: 20:03

Ecco l’Enciclica verde di Papa Francesco | “Serve una conversione ecologica”

di Redazione

» Città del Vaticano » Ecco l’Enciclica verde di Papa Francesco | “Serve una conversione ecologica”

Ecco l’Enciclica verde di Papa Francesco | “Serve una conversione ecologica”

| giovedì 18 Giugno 2015 - 13:00
Ecco l’Enciclica verde di Papa Francesco | “Serve una conversione ecologica”

Dopo le anticipazioni circolate nei giorni scorsi, ecco l’Enciclica del Papa “Laudato si'”. “La sua pubblicazione rappresenta un momento di particolare rilevanza ecclesiale”, ha detto il portavoce della sala stampa vaticana padre Lombardi.

Un’introduzione, sei capitoli e due preghiere conclusive caratterizzano la prima vera enciclica di Papa Francesco, visto che la precedente (“Lumen fidei”) l’aveva ereditata da Benedetto XVI. Il testo si compone di duecento pagine edite dalla Libreria Editrice Vaticana.

Nel documento, “attesissimo”, è “la cura della casa comune” il tema principale. A partire dal cantico delle creature di san Francesco d’Assisi: “Laudato si’, mi’ Signore”, dal quale papa Francesco ha tratto ispirazione anche per il titolo.

“Il testo completo dell’Enciclica è stato inviato a tutti i vescovi del mondo due giorni fa – ha detto Lombardi – con una piccola nota scritta a mano dal Papa come segno della comunione ecclesiale”.

“Caro fratello nel vincolo della carità unita e pace in cui viviamo come vescovi ti invio la mia lettera accompagnata dalla mia benedizione – ha scritto il Papa nel biglietto – uniti nel Signore e per favore non dimenticarti di pregare per me”.

La crisi ambientale e la crisi antropologica. Eliminazione delle cause strutturali di un’economia che non rispetta l’uomo. Appello a governi e istituzioni, proposta di nuovi stili di vita. La difesa della natura che non è compatibile con aborto e sperimentazione sugli embrioni.

ECCO IL TESTO INTEGRALE DELL’ENCICLICA

Si parla quindi di ecologia integrale. “Un atteggiamento del cuore, che vive tutto con serena attenzione”. “L’esaurimento di alcune risorse – continua il Pontefice – crea uno scenario favorevole per nuove guerre, mascherate con nobili rivendicazioni”.

“La guerra causa sempre gravi danni all’ambiente e alla ricchezza culturale dei popoli, i rischi diventano enormi pensando a armi nucleari e biologiche”. La necessità è quindi quella di invertire il degrado ambientale e creare sviluppo sostenibile. Rendere indispensabile lo sviluppo di istituzioni internazionali più forti e efficacemente organizzate”. E per la prima volta in un’enciclica, viene citato il maestro spirituale islamico sufi Ali Al-Khawwas.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it