Aggiornato alle: 00:53

Palermo, il nuovo talento si presenta: “Io come Dybala? È un grande, ma io sono Cassini”

di Redazione

» Sport » Palermo, il nuovo talento si presenta: “Io come Dybala? È un grande, ma io sono Cassini”

Palermo, il nuovo talento si presenta: “Io come Dybala? È un grande, ma io sono Cassini”

| martedì 07 Luglio 2015 - 11:57
Palermo, il nuovo talento si presenta: “Io come Dybala? È un grande, ma io sono Cassini”

Il Palermo ha la sua nuova ‘Joya’. Si chiama Matheus Cassini, ha 19 anni e viene dal Brasile, precisamente dal Corinthians, dove, nonostante le indubbie qualità tecniche, non è riuscito a trovare il giusto spazio in prima squadra. Da qui la decisione di raggiungere il capoluogo siciliano per sfruttare al massimo le sue chances e consacrarsi definitivamente nel calcio che conta.

Per caratteristiche, sia tecniche che anagrafiche, il paragone con Paulo Dybala è quasi d’obbligo, ma il ragazzo ci tiene a mettere subito le cose in chiaro: “Rispetto moltissimo Dybala, lo reputo un grandissimo giocatore, ma io sono Matheus Cassini – sottolinea durante la conferenza di presentazione – Per me Palermo è una grande occasione, ringrazio la società perché qui potrò crescere. Ho accettato il rosanero perché mi sentivo pronto, non ho paura di intraprendere questa nuova esperienza”, assicura.

Le sue qualità principali sono “la velocità e il dribbling”, e non nasconde di cercare molto il gioco fuori area, un po’ come faceva il suo predecessore argentino; caratteristiche che si sposano perfettamente con quelle del suo nuovo compagno di reparto, Franco Vazquez: “Sono contento di giocare con lui, è un giocatore bravissimo e di grandissima esperienza: quando calciatori di qualità giocano insieme esce sempre qualcosa di buono”, dichiara il brasiliano.

Cassini rivela poi quali siano i modelli da cui trae maggior ispirazione: “Da piccolo il mio idolo era Ronaldo, quello brasiliano – racconta – Oggi seguo Cristiano Ronaldo, un grandissimo giocatore”. Il paragone con Dybala non ha attecchito, un altro, invece, lo fa persino arrossire: “Io il nuovo Messi? Sono lusingato dell’accostamento, ma non è un confronto giusto: lui è un fuoriclasse, certo mi piacerebbe, un giorno, fare bene come lui”. E chissà che non possa riuscirci proprio in rosanero: il nuovo gioiello è appena arrivato, ma i tifosi palermitani già sognano.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it