Napoli, presunta violenza sessuale in discoteca | Due giovani napoletani sono finiti in manette

di Redazione

» Campania » Napoli, presunta violenza sessuale in discoteca | Due giovani napoletani sono finiti in manette

Napoli, presunta violenza sessuale in discoteca | Due giovani napoletani sono finiti in manette

| lunedì 24 Agosto 2015 - 10:56
Napoli, presunta violenza sessuale in discoteca | Due giovani napoletani sono finiti in manette

Avrebbero violentato una turista americana di 25 anni nel bagno di una discoteca della penisola sorrentina. I carabinieri hanno arrestato i presunti responsabili: Riccardo Capace di 20 anni di Caserta e Francesco Franchini, 22enne di San Nicola La Strada ed ex calciatore di serie D.

I due sono finiti in manette in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip. L’episodio, secondo l’accusa, è avvenuto nella notte tra il 27 ed il 28 luglio. Le indagini sono state avviate il giorno dopo la violenza quando la donna, che ha 25 anni ed era in vacanza in Italia, è andata all’ospedale di Sorrento e ha denunciato l’accaduto ai carabinieri.

Secondo una prima ricostruzione, i due hanno conosciuto la vittima nel locale. La ragazza, che era anche in compagnia di un’amica, sarebbe poi stata condotta nel bagno dove sarebbe stata violentata. Gli investigatori hanno visionato le immagini del sistema di videosorveglianza del locale e la svolta sarebbe arrivata dalla presenza di un tatuaggio sul braccio di un aggressore.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820