Calcioscommesse, il Catania ricorre al Collegio di Garanzia: chiesto il ritiro delle sanzioni

di Redazione

» Sport » Calcioscommesse, il Catania ricorre al Collegio di Garanzia: chiesto il ritiro delle sanzioni

Calcioscommesse, il Catania ricorre al Collegio di Garanzia: chiesto il ritiro delle sanzioni

| lunedì 19 Ottobre 2015 - 13:06
Calcioscommesse, il Catania ricorre al Collegio di Garanzia: chiesto il ritiro delle sanzioni

Nuovi provvedimenti da parte del Catania. Il club etneo ha presentato ricorso al Collegio di Garanzia contro la retrocessione in Lega Pro, con 9 punti di penalizzazione e 150mila euro di multa, decisa dalla Corte d’Appello della Figc.

La società rossazzurra è stata punita a titolo di responsabilità diretta per le violazioni addebitate all’ormai ex presidente Antonino Pulvirenti e all’ad Pablo Gustavo Cosentino nell’ambito dell’inchiesta della Procura catanese sul calcioscommesse.

Il Catania, spiega il Collegio di Garanzia, “chiede che venga accertata e dichiarata l’illegittimità della suddetta decisione della corte federale d’appello Figc e, per l’effetto, che ne sia disposto l’annullamento, con integrale cancellazione delle sanzioni a carico della stessa società Catania calcio“.

“In subordine, che sia contenuta la punizione nei confronti del club etneo entro i limiti indicati nella richiesta in primo grado dalla procura federale (cinque punti di penalizzazione e nessuna ammenda) ovvero, per gradazione, che sia ridimensionato il provvedimento disciplinare medesimo (penalizzazione e/o ammenda) nella diversa misura ritenuta di giustizia”.

Il Catania chiede infine “che siano annullati e/o riformati tutti gli atti presupposti, conseguenti e/o comunque connessi alla gravata pronuncia”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820