Rugby, World cup: le formazioni della finale tra Nuova Zelanda e Australia

di Andrea Zito

» Altri Sport » Rugby, World cup: le formazioni della finale tra Nuova Zelanda e Australia

Rugby, World cup: le formazioni della finale tra Nuova Zelanda e Australia

| giovedì 29 Ottobre 2015 - 12:50
Rugby, World cup: le formazioni della finale tra Nuova Zelanda e Australia

Giovedì 29 ottobre è il giorno delle formazioni ufficiali di Nuova Zelanda – Australia, finale del mondiale di rugby 2015 nonché nuovo atto della eterna rivalità tra le due nazioni.

Arbitrerà l’incontro l’istrionico Nigel Owens, 44 anni gallese, probabilmente il fischietto più carismatico del rugby mondiale. (Vedi il calendario ed i risultati dei gironi e delle fasi finali)

Ci si attende una partita di grande sacrificio delle terze linee nelle fasi statiche, la classica sfida di calci piazzati e una lotta su ogni pallone in presa area in ottica contrattacco (fondamentale il confronto fra i due estremi Smith e Folau).

Il ct degli All Blacks, Steve Hansen, è stato il primo ad annunciare la formazione che scenderà in campo sabato al Twickenham Stadium: confermati gli uomini che hanno vinto contro il Sud Africa, con Moody in prima linea al posto dell’infortunato Crockett. Seconda linea composta da Retallick e Whitelock.

Capitan McCaw (all’ultima partita della carriera, n° 147 in nazionale) affiancherà Kaino e Kieran Read in terza linea. La mediana sarà composta da Aaron Smith e Dan Carter (ultima partita in maglia All Blacks), mentre la coppia dei centri sarà (da “tradizione”) Conrad Smith e Ma’a Nonu (più di 60 partite insieme in nazionale).

Nel pomeriggio, arriva anche l’annuncio del ct australiano Micheal Chieka: in prima linea torna dall’infortunio Scott Sio, che affiancherà Kepu ed il capitano Stephen Moore. In seconda linea scelti Simmons e Douglas, mentre Slipper va in panchina.

Terze linee saranno Fardy, Hooper e Pocock, mentre la mediana sarà composta dai titolarissimi Genia e Bernard Foley (l’uomo dei calci piazzati).

I due centri saranno Giteau (playmaker aggiunto dei Wallabies) e Kuridrani. Le ali saranno i recordman di mete australiani Mitchell e Ashley-Cooper, mentre l’estremo sarà Israel Folau (nonostante qualche acciacco fisico durante il torneo).

LE FORMAZIONI UFFICIALI:

NUOVA ZELANDA: 1 Moody, 2 Coles, 3 O. Franks , 4 Retallick, 5 Whitelock, 6 Kaino, 7 McCaw, 8 Read, 9 A. Smith, 10 Carter, 11 Savea, 12 Ma’a Nonu, 13 C. Smith, 14 Milner-Skudder, 15 B. Smith.

A disposizione: 16 Mealamu, 17 B. Franks, 18 Faumuina, 19 Vito, 20 Cane, 21 Kerr-Barlow, 22 Barrett, 23 Sonny Bill Williams.

AUSTRALIA: 1 Sio, 2 Moore, 3 Kepu, 4 Douglas, 5 Simmons, 6 Fardy, Hooper, 8 Pocock, genia, 10 Foley, Mitchell, 12 Giteau, 13 Kuridrani, 14 Ashley-Cooper, 15 Folau.

A disposizione: 16 Polota-Nau, 17 Slipper, 18 Holmes, 19 Mumm, 20 McCalman, 21 Phipps, 22 Toomua, 23 Beale.

 

(foto da Twitter ufficiale Rugby World Cup)

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820