Aggiornato alle: 20:09

Ragazze sfruttate sulle strade del Lodigiano | Fermata un’organizzazione di romeni e albanesi

di Redazione

» Cronaca » Ragazze sfruttate sulle strade del Lodigiano | Fermata un’organizzazione di romeni e albanesi

Ragazze sfruttate sulle strade del Lodigiano | Fermata un’organizzazione di romeni e albanesi

| giovedì 10 Dicembre 2015 - 12:40
Ragazze sfruttate sulle strade del Lodigiano | Fermata un’organizzazione di romeni e albanesi

I carabinieri di Lodi hanno sgominato un sistema di sfruttamento della prostituzione di ragazze romene eseguendo 12 ordinanze di custodia cautelare. Le giovani, 18 ai 25 anni, erano sfruttate sulle strade statali Paullese e Binasca al di fuori dei centri abitati da una banda organizzata di romeni e albanesi.

Gli uomini che costringevano le ragazze a prostituirsi erano legati sentimentalmente alle loro vittime, anche con promesse di matrimonio, e convivevano in appartamenti a Lodi. I militari hanno constatato come, nello stato di soggezione in cui si trovavano le ragazze, non mancavano le violenze fisiche e psicologiche.

Dalle indagini è emerso che gli sfruttatori romeni si occupavano della gestione diretta delle trenta giovani, mentre quattro albanesi incassavano l’affitto delle piazzole dove lavoravano.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it