Aggiornato alle: 12:34

La “spia chat” di WhatsApp: la nuova bufala sul sistema di messaggistica

di Redazione

» Costume » La “spia chat” di WhatsApp: la nuova bufala sul sistema di messaggistica

La “spia chat” di WhatsApp: la nuova bufala sul sistema di messaggistica

| lunedì 18 Gennaio 2016 - 12:39
La “spia chat” di WhatsApp: la nuova bufala sul sistema di messaggistica

WhatsApp è il sistema di messaggistica istantaneo più usato al mondo. Proprio per questo è sempre più bersaglio di attacchi informatici ma anche di bufale.

L’ultima, ma solo in ordine cronologico, è quella di una nuova funzione, quella “spia”. Su internet si legge che gli sviluppatori starebbero lavorando a una “spia chat”, un’applicazione che sarebbe in abbonamento, da pagare in modo annuale.

Sempre su internet si legge che molti utenti si cancelleranno da WhatsApp preferendo altre applicazioni.

Ma si tratta di una bufala! Migliaia di utenti pare che si siano già messi in allarme ma possono stare sereni: la notizia è priva di fondamento.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it