Aggiornato alle: 18:53

Costringe figlia e nipote a prostituirsi e va al Bingo | “Nonna mostro” arrestata a Genova

di Redazione

» Cronaca » Costringe figlia e nipote a prostituirsi e va al Bingo | “Nonna mostro” arrestata a Genova

Costringe figlia e nipote a prostituirsi e va al Bingo | “Nonna mostro” arrestata a Genova

| giovedì 11 Febbraio 2016 - 10:05
Costringe figlia e nipote a prostituirsi e va al Bingo | “Nonna mostro” arrestata a Genova

Costringeva la figlia e la nipote a concedere prestazioni sessuali a pagamento per “reinvestire” i proventi nelle sale bingo di Genova. Così una sessantenne di origini rumene è stata arrestata insieme ad altre tre persone, anch’esse di origini rumene, facenti parte di un’organizzazione che reclutava e induceva alla prostituzione giovani connazionali.

I quattro, approfittando dello stato di necessità delle giovani e delle loro famiglie, le portavano in Italia con il sogno di un lavoro regolare e poi, una volta arrivate, le costringevano a vendere il loro corpo per poche decine di euro.

L’anziana signora, da tempo residente a Genova e ritenuta a capo della banda criminale, organizzava ogni aspetto della vita delle ragazze.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it