Aggiornato alle: 23:39

Migranti, l’Oim lancia un nuovo allarme | Sono attesi oltre 6 mila arrivi in Italia

di Martino Giordano

» Cronaca » Migranti, l’Oim lancia un nuovo allarme | Sono attesi oltre 6 mila arrivi in Italia

Migranti, l’Oim lancia un nuovo allarme | Sono attesi oltre 6 mila arrivi in Italia

| venerdì 15 Aprile 2016 - 14:45
Migranti, l’Oim lancia un nuovo allarme | Sono attesi oltre 6 mila arrivi in Italia

Sono attesi 6.000 migranti provenienti dalle coste africane nei prossimi quattro giorni. L’allarme è stato lanciato dall’Oim (Organizzazione internazionale per le migrazioni), e precede una lettera che il governo italiano manderà a Bruxelles, nelle prossime ore, per sollecitare il parlamento europeo sull’urgenza di nuovi provvedimenti per fronteggiare un numero così massiccio di nuovi arrivi.

La lettera ha lo scopo di incalzare l’UE sull’avvio di una iniziativa internazionale denominata “Immigration Compact” e di spingere per l’approvazione della proposta di smistamento dei richiedenti asilo avanzata dallo stesso presidente della Commissione Europea, Jean Claude-Juncker.

L’iniziativa segue gli appelli del commissario UE agli Esteri, Federica Mogherini, e del ministro degli Interni, Angelino Alfano, che nei giorni scorsi aveva protestato contro la costruzione di una barriera lungo il valico del Brennero per l’accesso in Austria, e contro le varie interruzioni lungo la “rotta balcanica” che molti emigranti siriani continuano a seguire con la speranza di concludere il viaggio in Germania.

Con l’attuazione dell'”Immigration Compact” il Parlamento Europeo sta discutendo l’accelerazione degli accordi tra l’UE e i Paesi dai quali partono e transitano i migranti, stanziando dei fondi per impedire nuove partenze e per bloccare il transito dai paesi coinvolti. La discussione potrebbe anche riguardare la Libia, con il nuovo premier Al Sarraj che dovrà dimostrare le sue capacità di gestire la situazione dei migranti sul territorio nazionale.

Intanto si registrano già i primi sbarchi sulle coste siciliane, dov’è atteso l’arrivo della quasi totalità dei migranti in partenza in questi giorni, e sulle coste greche, con queste ultime che – sempre secondo l’Oim – hanno già sccolto 174 persone.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it