Aggiornato alle: 13:26

Rugby, il ct dell’Italia O’Shea si presenta: “Se non puntassi a vincere non sarei qui, niente scuse”

di Redazione

» Altri Sport » Rugby, il ct dell’Italia O’Shea si presenta: “Se non puntassi a vincere non sarei qui, niente scuse”

Rugby, il ct dell’Italia O’Shea si presenta: “Se non puntassi a vincere non sarei qui, niente scuse”

| martedì 24 Maggio 2016 - 15:08
Rugby, il ct dell’Italia O’Shea si presenta: “Se non puntassi a vincere non sarei qui, niente scuse”

La federazione Italiana Rugby ha presentato oggi in conferenza stampa il nuovo staff della nazionale italiana, guidato dall’irlandese Conor O’Shea, coadiuvato da Mike Catt e Stephen Aboud.

Le prime parole di O’Shea: “Il primo obiettivo è aumentare la profondità della squadra. Penso ci siano qualità, ma nello sport c’è anche bisogno di fortuna. Nel tour di giugno voglio vedere una squadra che gioca duro e, ovviamente, voglio vincere tre partite. Sarà dura, ci saranno tante scuse per non giocare al meglio (viaggi, assenze), ma bisogna giocare per vincere”.

“Lottare per il Sei Nazioni? Sarà duro, durissimo, ma se non puntassi a vincere non sarei qui“. Ma O’Shea avverte: “Alcuni giocatori non hanno una condizione atletica adeguata e dovremo rimediare a questa mancanza. Brunel mi ha lasciato in eredità un buon gruppo, con tanti giovani: il tour estivo ci permetterà di testare le loro qualità”.

Il parere del presidente federale Gavazzi: “Non possiamo aspettarci miracoli, ma speriamo di poter crescere. Speriamo in una collaborazione con le franchigie per crescere”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it