L’intramontabile Phelps portabandiera Usa: “Più importante di una medaglia”

di Denise Marfia

» Olimpiadi Rio 2016 » L’intramontabile Phelps portabandiera Usa: “Più importante di una medaglia”

L’intramontabile Phelps portabandiera Usa: “Più importante di una medaglia”

| mercoledì 03 Agosto 2016 - 16:06
L’intramontabile Phelps portabandiera Usa: “Più importante di una medaglia”

“Sono fiero di rappresentare il mio paese in un ruolo del genere. È un grande onore portare la nostra bandiera”. Sono le parole di Michael Phelps dopo aver saputo di essere stato scelto come  portabandiera degli Stati Uniti nella cerimonia di apertura di Rio 2016, in programma venerdì al Maracanà.

Il nuotatore più vincente di sempre (ha vinto 22 medaglie olimpiche di cui 18 d’oro) è stato scelto tramite una votazione tra gli atleti americani presenti ai Giochi.

“A Sydney volevo semplicemente esserci. Ad Atene volevo vincere almeno un oro per il mio paese. A Pechino fare qualcosa mai riuscito a nessuno. A Londra volevo fare la storia. Ora invece camminerò davanti a tutti nella cerimonia di apertura, rappresentare l’America nel miglior modo possibile e rendere la mia famiglia orgogliosa di me – ha dichiarato Phelps-. Una cosa come questa di oggi ha un significato più alto perfino delle medaglie”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820