Rio 2016, l’Italia a segno con Campriani e Pellielo | Bene la Tartaglini, Russo e Mangiacapre avanti

di Redazione

» Olimpiadi Rio 2016 » Rio 2016, l’Italia a segno con Campriani e Pellielo | Bene la Tartaglini, Russo e Mangiacapre avanti

Rio 2016, l’Italia a segno con Campriani e Pellielo | Bene la Tartaglini, Russo e Mangiacapre avanti

| lunedì 08 Agosto 2016 - 06:40
Rio 2016, l’Italia a segno con Campriani e Pellielo | Bene la Tartaglini, Russo e Mangiacapre avanti

In attesa delle finali del nuoto della notte, si chiude un’altra giornata carica di soddisfazioni per lo sport italiano alle olimpiadi di Rio de Janeiro.

L’Italia festeggia il terzo oro di questi giochi con Niccolò Campriani, capace di sfruttare al meglio le’eliminazione de cinesi in eliminatoria e imporsi nel tiro a segno, categoria carabina 10 metri aria compressa (in attesa di scendere in campo anche nella carabina 50 metri, dove difende l’oro olimpico di Londra).

L’Italia ha tifato anche per Giovanni Pellielo, che ancora una volta ha centrato la medaglia nel tiro a volo trap maschile: l’azzurro si è dovuto accontentare dell’argento solo al quarto tiro di spareggio contro il croato Glasnovic, dopo una finale chiusa sul 13 pari. Solo sesto l’altro italiano Fabbrizi. Giornata sottotono, invece, per la scherma: nella sciabola femminile, la migliore è stata Loreta Gulotta fermata ai quarti.

Oggi è stata la giornata di Federica Pellegrini, che ha fatto il suo esordio nelle batterie dei 200 stile libero, passando il turno in scioltezza; notizie positive anche dalla vela con Flavia Tartaglini, che è terza dopo tre regate nella categoria RS:X. Nella Boxe, passano il turno Mangiacapre e Clemente Russo (seppur con qualche patema).

Risultati alterni per le squadre: secondo successo consecutivo per il Settebello nella pallanuoto, mentre l’italvolley femminile è stata brutalmente travolta dalla Cina, che si è imposto per 3 – 0.

———–

ORE 00:15: Sara Errani ha battuto per 2 set a zero (6-2 6-2) la Strycova. Al terzo turno affronterà la russa Kasatkina.

ORE 23.46: Il Giappone è medaglia d’oro nel concorso a squadre maschile di ginnastica artistica, argento alla Russia, bronzo ai campioni uscenti della Cina.

ORE 23.17:  Nel pugilato, Vincenzo Mangiacapre, supera il turno nella categoria -69 kg. L’azzurro ha sconfitto il messicano Romero per split decision (verdetto non unanime).

ORE 23.04: La medaglia d’oro nella sciabola femminile è della russa Egorian che riesce nella rimonta sulla connazionale Velikaya (argento per la seconda olimpiade di fila), imponendosi 15-14 (all’ultima stoccata).

ORE 22.10: I cinesi Chen – Lin hanno vinto la medaglia nella gara del trampolino sincro da 10 metri uomini (punteggio di 496.98): Argento gli Stati Uniti con Boudia e Johnson con 457.11 punti. Bronzo alla Gran Bretagna: Daley e Goddfellow chiudono con 444.45 punti. Quarto posto per la Germania.

ORE 21.33: A metà gara della finale del trampolino sincro da 10 metri uomini, Al comando vi sono i cinesi Chen – Lin con 206.82 punti; al secondo posto gli statunitensi Boudia – Johnson (190.92), mentre al terzo posto i britannici Daley – Goodfellow hanno totalizzato 181.08 punti.

ORE 21.00: Sono terminate le prime gare di vela a rio de Janeiro. Nel laser radial femminile, l’azzurra Zennaro è 16esima (conduce la generale cinese Xu). Nel laser maschile, conduce il croato Stipanovic; 25esimo Marrai. Camboni è nono nella generale della RS:X dopo 3 regate. Nella RS:X femminile la Tartaglini è terza nella generale (vittoria parziale nella seconda regata).

ORE 20.49: Sbaglia Pellielo. Glasnovic oro. Argento per Giovanni Pellielo nel tiro a volo trap maschile

ORE 20.48: Entrambi a bersaglio! Si continua.

ORE 20.47: Entrambi a bersaglio!

ORE 20.46: Entrambi a bersaglio!

ORE 20.44: SPAREGGIO A OLTRANZA! 13 PARI FRA PELLIELO E GLASNOVIC! ERRORE DEL CROATO AL 13ESIMO PIATTELLO!

ORE 20.42: Dopo dodici piattelli, Glasnovic è avanti: 11 – 10.

ORE 20.41: Dopo nove piattelli, Glasnovic torna avanti: 8 – 7.

ORE 20.39: Dopo sei piattelli, Pellielo è avanti su Glasnovic 6 – 5!

ORE 20.37: Dopo i primi tre piattelli, Pellielo e Glasnovic sono sul 3 – 3.

ORE 20.35: Inizia la finale! Giovanni Pellielo contro Josip Glasnovic!

ORE 20.33: Edward Ling è la medaglia di bronzo del tiro a volo trap maschile: sconfitto il ceco Kostelecky per 13 – 10. Adesso tocca a Giovanni Pellielo: in palio la medaglia d’oro (l’argento è già sicuro).

ORE 20.24: Le finali si giocano sulla distanza di 15 piattelli (5 serie da 3 colpi); il punteggio si riazzera.

ORE 20.16: Termina la semifinale! Dopo 15 piattelli, Pellielo (14/15) è in finale per l’oro contro Glasnovic (15/15). 11/15 per Fabbrizi che chiude sesto. Adesso la finale per il bronzo, poi la sfida da medaglia.

ORE 20.10: Dopo 10 piattelli, Pellielo è secondo (pari merito con Ling e Kostelecky) con 9/10; 6/10 per Fabbrizi che è sesto. Conduce Glasnovic con 10/10.

ORE 20.05: Dopo 5 piattelli, Pellielo è secondo pari merito con 4/5; 3/5 per Fabbrizi, che è nelle retrovie. Conduce Glasnovic con 5/5.

ORE 20.00: Parte la semifinale del trap maschile! Forte vento sul campo di gara.

ORE 19.55: Tutto pronto per le semifinali di tiro a volo trap maschile: in pedana ci sono Giovanni Pellielo e Massimo Fabbrizi (I RISULTATI DELL’ELIMINATORIA)

ORE 19.30: Nell’equitazione, l’azzurro Stefano Brecciaroli è stato eliminato, non avendo concluso la prova del cross-country in sella ad Apollo vd Wendi Kurt.

ORE 19.21: Si sono chiuse le batterie di giornata del nuoto. >CLICCA QUI PER TUTTI I RISULTATI

ORE 19:03: Nel tennis, Paolo Lorenzi saluta i giochi; l’azzurro è stato sconfitto dallo spagnolo Bautista Agut.

ORE 18.47: Clemente Russo è autore di un prova molto sottotono contro il tunisino Chaktami, ma supera il primo turno della categoria -91kg. Troppi colpi concessi ma verdetto unanime a favore dell’azzurro.

ORE 18.35: Clemente Russo sale in pedana per il match d’esordio nel pugilato (categoria -91kg): il suo avversario è il tunisino Chaktami.

ORE 18.28: Si sono chiuse le batterie dei 200 stile libero femminili, con Pellegrini che accede in scioltezza in semifinale (ECCO IL QUADRO COMPLETO). A seguire le batterie dei 200 farfalla uomini e dei 200 misti donne.

ORE 18.19: Nel canottaggio, il quattro senza azzurro ha vinto la propria batteria, centrando la semifinale (centrata anche da Miani-Micheletti nei pesi leggeri). Ai ripecsaggi la coppia femminile Bertolasi – Patelli.

ORE 18.18: Federica Pellegrini vince la propria batteria con il tempo di  1’56″37; Mizzau chiude sesta in 1’59″16 ed è già certa di essere eliminata. Ledecky risponde con un impressionante 1’55″01.

ORE 18.10: Inizia il programma del nuoto in vasca con le batterie dell’8 agosto. Si parte con le batterie dei 200 stile libero donne: in gara ci sono Federica Pellegrini e Alice Mizzau.

ORE 17.50: Niente da fare per Loreta Gulotta, costretta a cedere ai quarti di finale contro l’ucraina Kharlan con il punteggio perentorio di 15-4. Per i colori azzurri, il torneo di sciabola femminile si chiude qui.

ORE 17.40: É iniziata l’assalto dei quarti di finale di sciabola femminile: Loreta Gulotta affronta l’ucraina Kharlan, ma alla pausa è nettamente sotto 8 – 2.

ORE 17.25ORO!!!!!!!!! NICCOLÒ CAMPRIANI È MEDAGLIA D’ORO NELLA CARABINA 10 METRI!!!!! É l’oro numero 202 della storia dello sport italiano, il terzo di questi giochi olimpici.

ORE 17.23: A una serie dalla fine, Campriani è al primo posto: 184.8 il suo punteggio. Argento sicuro: ma l’oro è lì!

ORE 17.20: Dopo 7 serie, Niccolò Campriani è al primo posto: 164.5 il suo punteggio. Campriani medaglia sicura!

ORE 17.15: Dopo 6 serie, Niccolò Campriani è al quarto posto: 143.5 il suo punteggio. La vetta è distante 0.6 punti. Quattro atleti rimasti in gara.

ORE 17.10: Dopo 4 serie, Niccolò Campriani è al terzo posto: 102.7 il suo punteggio, a pari merito con l’indiano Bindra. La vetta è distante 0.4 punti.

ORE 17.05: Campriani dopo le prime due serie è terzo nella finale della carabina: 61.3 il suo punteggio, a 0.4 dalla testa. Inizia la fase ad eliminazione, una ogni 2 colpi (da sparare entro 50 secondi).

ORE 16.56: Niccolò Campriani è in pedana, in palio la medaglia d’oro della carabina 10 metri aria compressa. La gara sarà ad eliminazione, il punteggio riparte da zero. L’azzurro parte con un 10.7, poi sigla un 9.2.

ORE 16.54: Loreta Gulotta è qualificata ai quarti del torneo di sciabola femminile, sconfitta la campionessa uscente di Londra, la coreana Kim per 15-13.

ORE 16.33: Loretta Gulotta è di nuovo in pedana nella sciabola femminile: la sua avversaria è la campionessa olimpica uscente, la coreana Kim. Al minuto di sospensione conduce la Kim per 8 – 5.

ORE 16.30: Secondo successo per il Settbello nel torneo di pallanuoto maschile: sconfitta la Francia per 11 – 8.

ORE 16.27: Mauro Nespoli è agli ottavi del torneo di tiro con l’arco maschile: battuto 6 – 0 il kazako Duzelbayev

ORE 16.19: Torna subito in pedana Mauro Nespoli per i sedicesimi del tiro con l’arco maschile; il suo avversario è il kazako Duzelbayev. Nespoli conduce 4-0 dopo due set.

ORE 15.58: Mauro Nespoli passa il turno nel tiro con l’arco maschile: sconfitto al quinto set l’indonesiano Wijaya per 7 – 3.

ORE 15.56: Si chiude la prima metà di gara nella pallanuoto maschile: Il Settebello conduce sulla Francia per 8 – 4.

ORE 15.54: Rossella Gregorio è eliminata nella sciabola femminile: sconfitta all’ultima stoccata contro l’ucraina Komaschuk (15-14), autrice di una rimonta da tre stoccate sotto. Loretta Gulotta è l’unica azzurra agli ottavi.

ORE 15.47: Si chiude qui il match dell’italvolley femminile; la Cina chiude il terzo parziale per 25 – 16 e vince per 3 – 0.

ORE 15.44: In pedana per il tiro con l’arco individuale Mauro Nespoli: avanti 2-0 dopo il primo set contro l’indonesiano Wijaya.

ORE 15.40: Ora in pedana anche Rossella Gregorio: la sua avversaria è l’ucraina Komaschuk.

ORE 15.34: Loretta Gulotta batte la polacca Socha per 15 – 10 e si qualifica per gli ottavi della sciabola femminile; niente da fare per Irene Vecchi  eliminata dalla francese Lembach.

ORE 15.23: La Cina si prende anche il secondo set. L’Italia prova più volte a rientrare, ma siamo troppo fallosi in ricezione ancora una volta. La Zhang chiude sul 25 – 21.

ORE 15.20: É il momento di scherma e pallanuoto: in pedana ci sono Irene Vecchi e Loreta Gulotta per la sciabola femminile. In vasca scende il Settebello contro la Francia.

ORE 15.05: Niccolò Campriani è in finale nella carabina ad aria compressa 10 metri. 630.2 il suo punteggio che vale il primo posto e il nuovo record olimpico. Solo 30esimo ed eliminato Marco De Nicolo.

ORE 14.53: La Cina si prende il primo set nella pallavolo. 25 – 21 il punteggio. L’Italia soffre la continuità delle cinesi e commette diversi errori di imprecisione sia in attacco che in ricezione.

ORE 14.45: É iniziata la seconda giornata di qualificazioni del trap maschile tiro a volo: in campo Massimo Fabbrizi e Giovanni Pellielo, che partono dal primo e terzo posto provvisorio.

ORE 14.42: Mandia e Brown sono al quinto set nel tiro con l’arco. L’azzurra è costretta a cedere per 6 – 4, venendo dunque eliminata.

ORE 14.30: In pedana per il tiro con l’arco femminile c’è Claudia Mandia: avversaria al primo turno è la statunitense Brown.

ORE 14.28: Al Maracanazinho scende in campo l’italvolley femminile per il secondo match del girone: la sua avversaria è la Cina (vicecampione del mondo).

ORE 14.10: In pedana ci sono anche Marco de Nicolo e Niccolò Campriani, impegnati nelle qualificazioni della carabina 10 metri aria compressa.

ORE 14.08: Primi italiani in gara oggi; tocca all’equipaggio italiano dell’otto, impegnato in batteria: passano i primi due equipaggi. Purtroppo l?Italia chiude al quarto e ultimo posto e deve aspettare i tempi delle prossime batterie.

——-

L’8 agosto 2016 proverà ad essere memorabile come la domenica appena trascorsa: tante infatti sono anche oggi le speranze di medaglia per i colori azzurri, tantissimi gli eventi da seguire.

Nel nuoto è il giorno di Federica Pellegrini, pronta ad entrare in acqua per le qualificazioni dei 200 stile libero (la sua gara), mentre nella scherma, tocca alle sciabolatrici. Al via oggi anche le prime gare di vela, nelle acque di Rio de Janeiro.

I primi ad gareggiare quest’oggi saranno gli arcieri, impegnati nei primi turni dei tornei individuali sia maschili che femminili; poi toccherà ad un altro campione uscente di Londra, Niccolò Campriani, nella carabina 10 metri.

Nel pomeriggio sarà il momento delle due squadre azzurre di pallavolo femminile e pallanuoto maschile: l’Italvolley di Bonitta affronta la Cina, il Settebello di campagna sfida la Francia.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820