Rio 2016, 11 agosto: un bronzo dal canottaggio | Giornata amara per Zublasing ed il tennis italiano

di Redazione

» Olimpiadi Rio 2016 » Rio 2016, 11 agosto: un bronzo dal canottaggio | Giornata amara per Zublasing ed il tennis italiano

Rio 2016, 11 agosto: un bronzo dal canottaggio | Giornata amara per Zublasing ed il tennis italiano

| giovedì 11 Agosto 2016 - 06:57
Rio 2016, 11 agosto: un bronzo dal canottaggio | Giornata amara per Zublasing ed il tennis italiano

Una giornata dal sapore più aspro che dolce per i colori azzurri: l’Italia ha salutato con gioia il bronzo nel canottaggio di Abagnale – Di Costanzo nel due senza, ma di gran lunga superiori sono i rimpianti in varie discipline.

Alle medaglie di legno sempre del canottaggio, si aggiunge quella di Petra Zublasing, che nonostante una grande gara nella carabina tre posizioni non è andata oltre il quarto posto.

Giornata amarissima anche per il tennis azzurro, che porta avanti il doppio misto, ma assiste all’eliminazione di fabio Fognini (che illude contro Murray), ma soprattutto di Errani – Vinci, che mandano all’aria le speranze di medaglia con un tabellone favorevole.

In una giornata in cui la scherma azzurra era solo spettatrice (Italia assente nella spada femminile a squadre), l’Italia saluta le ottime prestazioni nella vela, con Flavia Tartaglini e il Nacra 17 misto con grandi speranze dei medaglia.

Tanti gli eventi di grande richiamo della giornata, su tutti il fenomenale oro di Simone Biles nel concorso generale di ginnastica artistica e lo storico oro nel rugby a 7 delle Fiji, prima storica medaglia in assoluto degli isolani nella storia dei giochi olimpici (in qualsiasi disciplina).

——-

ORE 00.32: Una medaglia storica! Le Fiji hanno vinto il torneo di rugby a 7 dominando la finale contro la Gran Bretagna per 43 a 7. Le Fiji non avevano mai vinto una medaglia (di qualsiasi valore colore) nella loro storia!

ORE 00.23: Romania oro nella spada femminile a squadre, prima volta nella storia. Battuta la Cina in finale 44 – 38.

ORE 00.04: Roberta Vinci e Fabio Fognini hanno vinto il loro match di doppio misto di tennis. Sconfitti i francesi Mladenovic – Herbert per 2 set a 1.

ORE 00.02: Cina e Romania sono sul 14 – 23 nel settimo parziale della finale della prova a squadre di spada femminile.

ORE 23.44: Assegnato il primo oro del ciclismo su pista. Nello sprint a squadre maschile, oro alla Gran Bretagna (con record olimpico), argento alla Nuova Zelanda, bronzo alla Francia.

ORE 23.30: É iniziata la finale della spada femminile a squadre fra Cina e Romania (Italia assente in questa specialità).

Ore 23.05: 15.933 al corpo libero! Biles vince il concorso generale di ginnastica artistica! Stratosferico il punteggio totale: 62.198. Argento Raisman, Bronzo Mustafina.

ORE 23.00: Splendido esercizio della statunitense Raisman che supera la Mustafina (15.433; 60.098 di totale). Ora la Biles al corpo libero per chiudere la gara.

ORE 22.50: Ferlito chiude con 14.000 alla trave. 56.958 il suo punteggio totale.

ORE 22.47: Mustafina chiude la propria gara al corpo libero con 13.933 (58.665). Punteggio basso per la russa.

ORE 22.46: Si chiude con un sconfitta per Nicolai/Lupo la sfida di beach volley contro gli statunitensi Dalhausser/Lucena. 2 set a 1 il punteggio (24-22 il tiebreak).

ORE 22.42: Vanessa Ferrari chiude la sua gara con 13.800 alla trave; 56.541 il suo punteggio totale.

ORE 22.35: Inizia l’ultima rotazione del concorso generale di ginnastica artistica. Ferrari e Ferlito impegnate alla trave.

ORE 22.22: Carlotta Ferlito totalizza 14.100 alla trave. Tra poco la quarta e ultima rotazione.

ORE 22.12: Vanessa Ferrari ottiene 14.033 punti alle parallele asimmetriche. 15.433 per Simone Biles alla trave. La Mustafina si limita a 13.866 e perde contatto dalla testa (1.5 punti di ritardo).

ORE 22.03: Inizia la terza rotazione del concorso di ginnastica. Le azzurre saranno impegnate alle parallele asimmetriche; Mustafina e Biles si sfidano alla trave.

ORE 21.49: Si chiude la giornata della vela a Rio e arrivano buone notizie per l’Italia: dopo 9 regate Flavia Tartaglini si conferma in testa nella RS:X, mentre dopo 6 regate Bissaro/Sicouri sono terzi nel Nacra 17 misto.

ORE 21.45: Buon volteggio anche per Carlotta Ferlito (14.733 punti; 28.858 dopo 2 rotazioni). Al vertice sei segnala il sorpasso della russa Mustafina su Simone Biles (30.866 contro 30.832: gara equilibratissima dopo 2 rotazioni).

ORE 21.42: Buon volteggio per Vanessa Ferrari, che totalizza 14.633 punti (28.708 complessivo dopo 2 rotazioni)

ORE 21.29: Carlotta Ferlito totalizza 14.125 punti al corpo libero. Dopo la prima rotazione è Simone Biles ad avere il punteggio più alto: 15.866 al volteggio.

ORE 21.22: Vanessa Ferrari totalizza 14.075 al corpo libero: esercizio buono ma un po’ sporcato negli arrivi. Tra poco l’esercizio di Carlotta Ferlito.

ORE 21.18: Vanessa Ferrari scende in pedana per la prima rotazione. Il suo esercizio sarà il corpo libero, la sua specialità.

ORE 21.00: Serata di grande ginnastica per i colori azzurri: Vanessa Ferrari e Carlotta Ferlito sono impegnate nel concorso generale individuale. Simone Biles (Stati Uniti) grande favorita per il bis olimpico.

ORE 20.43: Che peccato Fognini! Dopo 6 giochi consecutivi inflitti a Murray, il britannico risponde con un controparziale di pari misura e si impone per 6 – 3 al set decisivo.

ORE 20.39: Adesso è Murray avanti di un break: 5 giochi consecutivi per il britannico, dopo averne persi 6 di fila da Fognini.

ORE 20.29: Nella canoa slalom oro alla spagnola Chourraut. Stefanie Horn settima.

ORE 20.27: Peccato Fognini! Murray recupera il break. Fognini avanti 3-2 nel et decisivo ma ora il britannico va a servire.

ORE 20.16: Fognini avanti di un break nel set decisivo contro Andy Murray! Grande prova in rimonta dell’azzurro.

ORE 20.07: Nooo!! Che peccato Stefanie Horn! Stava realizzando un ottimo tempo, poi la toccata sulla penultima porta. La Horn è seconda di 3 atlete al momento: 107.22 il suo tempo (migliore rispetto alla semifinale nonostante due secondi di penalità).

ORE 20.05: É il momento di Stefanie Horn nella finale della canoa slalom K1 femminile. L’azzurra è la terza di 10 atlete.

ORE 19.49: Margherita Panziera è solo sesta nella propria batteria dei 200 dorso ed è la prima delle escluse (17esima). (TUTTI I RISULTATI DELLE BATTERIE)

ORE 19.27: Ottima prova di Piero Codia nella quarta batteria dei 100 farfalla. Codia è secondo con 51.72! Meno bene Matteo Rivolta che è sesto con 52.67 ed è eliminato. Codia in semifinale.

ORE 19.16: Eliminate Errani e Vinci! Si chiude qui il cammino del doppio femminile azzurro. Sconfitta contro le ceche Safarova e Strycova per 2 set a 1.

ORE 19.10: Ancora una volta straordinaria Katie Ledecky! Stabilito in batteria negli 800 stile il nuovo record olimpico!

ORE 18.58: Stefanie Horn è in finale nella canoa slalom K1 femminile. L’azzurra entra in finale con l’ottavo tempo (108.30), cedendo molto nella parte finale di manche. Miglior tempo per l’austriaca Kuhnle.

ORE 18.55: Tocca a Stefanie Horn nella semifinale della canoa slalom K1 femminile.

ORE 18.49: Federica Pellegrini gareggerà nella 4×100 stile libero! (I DETTAGLI)

ORE 18.37: Martina De Memme non si presenta negli 800 stile libero! Il suo ritiro non era stato comunicato agli ufficiali di gara.

ORE 18.32: Sono in corso le semifinali della canoa slalom K1 femminile. L’ultima a scendere sarà l’azzurra Stefanie Horn, la migliore dell’eliminatoria.

ORE 18.30: In corso le batterie degli 800 stile libero donne. Impegnata Martina De Memme.

ORE 18.24: Luca Dotto è terzo della propria batteria. Tempo di 21.87 e semifinale in tasca per lui. Eliminato invece Federico Bocchia.

ORE 18.18: Ecco Luca Dotto; l’azzurro è impegnato nell’ottava batteria dei 50 stile libero.

ORE 18.02: Iniziano le batterie del nuoto odierne. Ecco il quadro degli azzurri impegnati oggi.

ORE 17.48: 9.2 della Zublasing. L’azzurra è quarta (437.7 punti): la sua gara finisce qui. Davvero un peccato: niente medaglia per lei. Oro alla tedesca Engleder (458.6, che rappresenta il nuovo record olimpico).

ORE 17.47: 10.8 della Zublasing!!! L’azzurra è seconda, ad un punto dall’oro; 0.2 di vantaggio sulla cinese Du Li che è terza.

ORE 17.46: Brutto 8.7 della Zublasing. Al momento è terza.

ORE 17.45: Ora 5 colpi singoli per decidere i piazzamenti finali e le medaglie. Gara apertissima: prime tre racchiuse in 3 decimi di punto.

ORE 17.44: Errani e Vinci hanno conquistato il primo set della sfida di doppio femminile contro Safarova e Strycova: 6 – 4 il parziale.

ORE 17.44: Zublasing seconda, a soli 0.1 punti dalla Du Li (che è al comando). La seconda serie in piedi si chiude con un 50.7 per l’azzurra.

ORE 17.39: Zublasing è prima!! 51.3 il suo punteggio dopo la prima serie in piedi. Precipita la tedesca Engleder.

ORE 17.35: Iniziano le serie in piedi! Si entra nella fase finale di gara.

ORE 17.26: Si chiudono le serie a terra. Petra Zublasing è quinta: 307.0 il suo punteggio. Il bronzo è distante 0.9 punti (diversi errori della cinese Du Li). 3.2 i punti di divario dall’oro.

ORE 17.22: Petra Zublasing sempre sesta: 51.8 nella seconda serie a terra. Bronzo distante 2.2 punti.

ORE 17.19: Petra Zublasing tenta il recupero! 52.7 nella prima serie a terra.

ORE 17.17: Finiscono i 7 minuti di pausa! Scattano le tre serie distese della carabina 50 metri.

ORE 17.10: Dopo le tre serie in ginocchio, Petra Zublasing è sesta con 150.7. Il bronzo è distante 2.5 punti, la testa è distante 3.2 punti. Adesso breve pausa in preparazione delle 3 serie distese.

ORE 16.58: Inizia la finale della carabina 50 metri 3 posizioni donne! In pedana c’è Petra Zublasing.

ORE 16.56: Italia quarta nel 4 senza, vano il tentativo di recupero sulla Francia per il bronzo. Oro alla Svizzera, argento alla Danimarca.

ORE 16.54: Ai 1500 metri, Italia quarta. Gli azzurri provano a risalire per lo sprint finale.

ORE 16.53: Ai 1000 metri, Italia terza! Danimarca e Svizzera avanti, duello con la Francia per il bronzo.

ORE 16.51: Ai 500 metri, Italia terza! Gara equilibratissima!

ORE 16.49: É il momento del 4 senza! Tocca a Oppo, Goretti, La Padula e Ruta, in acqua 4.

ORE 16.36: Italia quarta, niente medaglia purtroppo per Fossi e Battisti. Oro Croazia, argento Lituani, bronzo Norvegia.

ORE 16.34: Ai 1500 metri, Italia quarta. Si tenta l’ultimo attacco per il bronzo. Lituania in testa.

ORE 16.32: Ai 1000 metri, Italia quarta. Inseguiamo la Norvegia per il bronzo. Sfida Lituania Croazia per l’oro.

ORE 16.27: É il momento del doppio maschile di canottaggio! In acqua 5 c’è l’Italia ,con l’equipaggio Fossi Battisti.

ORE 16.26: Un altro successo per il Setterosa! Vittoria contro l’Australia per 8 – 7.

ORE 16.18: Matteo Manassero è impegnato alla 15esima buca del primo giro del golf: il suo punteggio è -1, a 4 colpi dalla vetta.

ORE 15.55: A metà gara, il Setterosa conduce sull’Australia per 4 – 3 nella pallanuoto femminile.

ORE 15.53: Bronzo Italia! Abagnale – Di Costanzo sono di bronzo! Vittoria nuova Zelanda, argento Sud Africa. Prima storica medaglia italiana in questa specialità del canottaggio!

ORE 15.50: Ai 1500 metri (tre quarti di gara), Italia terza! Nuova Zelanda in fuga, azzurri che cercano di resistere all’attacco della Gran Bretagna e del Sud Africa.

ORE 15.47: Ai 1000 metri (metà gara), Italia seconda! Nuova Zelanda in testa che ora attacca e prova la fuga.

ORE 15.47: Ai 500 metri, Italia seconda! Sud Africa prima, Nuova Zelanda terza ma in apparente controllo.

ORE 15.45: SI PARTE! Scatta la finale del due senza del canottaggio, con Abagnale Di Costanzo in acqua 3. 43 colpi di frequenza in partenza

ORE 15.40: Petra Zublasing è in finale nella carabina 50 metri tre posizioni! L’azzurra ha chiuso le qualificazioni al primo posto

ORE 15.39: Pochi minuti e toccherà ad Abagnale – Di Costanzo, impegnati nella finale del due senza maschile di canottaggio.

ORE 15.18: Tutto pronto per il ritorno in vasca del Setterosa nel torneo di pallanuoto femminile: l’avversario sarà l’Australia (GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE)

ORE 15.06: Niente da fare per l’equipaggio azzurro dell’otto, che chiude all’ultimo il turno di ripescaggio, venendo dunque eliminato.

ORE 14.59: É il momento del ripescaggio dell’otto. Impegnata l’Italia in acqua 5: basta il quarto posto su cinque imbarcazioni per centrare la finale.

ORE 14.49: Dopo le serie in ginocchio e distese, Petra Zublasing è seconda nelle qualificazioni della carabina 50 metri 3 posizioni. Ora le ultime due serie, da disputare in piedi.

ORE 14.36: Il 4 senza italiano Montrone, Castaldo, Lodo e Vicino è in finale: 3° posto in semifinale per l’equipaggio azzurro, preceduto da Australia e Sud Africa. Bella la progressione finale degli azzurri.

ORE 14.30: É il momento del 4 senza, impegnato in semifinale: l’equipaggio italiano è composto da Montrone, Castaldo, Lodo e Vicino.

ORE 14.27: Dopo un buon avvio, Andrea Micheletti e Marcello Miani sono eliminati per un niente dalla finale A del doppio pesi leggeri di canottaggio. Decisivo sprint finale dell’imbarcazione polacca, che soffia il terzo posto agli azzurri.

ORE 14.19: Sono in acqua Andrea Micheletti e Marcello Miani, equipaggio impegnato nella semifinale del doppio pesi leggeri.

ORE 14.00: Petra Zublasing è in pedana per le qualificazioni della carabina 50 metri 3 posizioni.

ORE 13.50: Adesso tocca alle semifinali del doppio pesi leggeri femminili; purtroppo le azzurre Milani e Rodini partecipano alle semifinali C/D, il tabellone che non assegna medaglie (in quanto estromesse nei turni precedenti).

ORE 13.38: Niente da fare per il due senza femminile Bertolasi – Patelli, che chiudono ultime nella propria semifinale, messasi male fin da subito. Le azzurre gareggeranno nella finale B.

ORE 13.30: Iniziano le gare di canottaggio! Si parte con la semifinale del due senza femminile: impegnate Alessandra Patelli e Sara Bertolasi.

ORE 13.11: Dopo il rinvio per maltempo del programma di ieri, oggi giornata di grande tennis a Rio. Per i colori azzurri, impegnati Fabio Fognini che cerca l’impresa contro Andy Murray ed il doppio Errani – Vinci.

ORE 13.00: Tra mezz’ora inizia il programma del canottaggio a Rio. Spazio in avvio al recupero delle gare annullate ieri: semifinali del due senza senior femminile, del doppio pesi leggeri maschile, del quattro senza senior maschile ed il recupero dell’otto. Poi le finali (con tre equipaggi azzurri a caccia di una medaglia).

ORE 12.41: Inizia il primo giro del torneo di golf per Matteo Manassero: il suo compagno di gara oggi sarà il neozelandese Danny Lee.

ORE 12.30: Il brasiliano Da Silva è il primo golfista a tirare il drive del primo giro del torneo olimpico di golf maschile, che ritorna ai giochi olimpici dopo 112 anni (l’ultimo volta si era visto ai giochi del 1904, a Saint Louis). Matteo Manassero e Nino Bertasio sono gli azzurri impegnati.

——

Proseguono le gare a Rio de Janeiro: nella giornata dell’11 agosto previsto un programma ricchissimo di gare, che si aprirà con il canottaggio (tante le finali e tanti gli equipaggi in gara con ambizioni da medaglia).

>GLI ITALIANI IN GARA l’11 AGOSTO

Attenzioni rivolte nella vela a Flavia Tartaglini, che riprende le regate della classe RS:X partendo dalla prima posizione nella classifica generale (valida per l’assegnazione delle medaglie); impegnata anche l’azzurra Stefanie Horn nella semifinali della casa slalom K1 femminile. Attesa anche per Petra Zubalsing, impegnata nella carabina 50 metri 3 posizioni.

Niente Italia nella scherma (azzurre assenti nel torneo di spada femminile a squadre), le azzurre torneranno in gara per il concorso generale individuale di ginnastica artistica, mentre cominceranno le gare del ciclismo su pista.

Per gli sport di squadra, tocca al Setterosa tornare nella vasca (non proprio limpida ad essere sinceri) della pallanuoto per la sfida contro l’Australia; nella notte tra 11 e 12 agosto tocca invece alla pallavolo maschile, con L’Italia che sfida il Messico per confermare quanto di buono fatto vedere nei primi due match. Si chiude inoltre il quadro della fase a giorni del beach volley (sia maschile sia femminile)

Sarà anche una giornata di prima volte: iniziano infatti oggi prende il via con il primo giro il torneo di golf maschile, con al via gli azzurri Manassero e Bertasio. Verrà poi assegnata la medaglia d’oro nel rugby a 7 maschile, anch’esso sport olimpico reintrodotto proprio innovazione di questi giochi.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820