Rio 2016, pallanuoto maschile: Settebello magnifico! L’Italia vola in semifinale, Grecia sconfitta

di Redazione

» Olimpiadi Rio 2016 » Rio 2016, pallanuoto maschile: Settebello magnifico! L’Italia vola in semifinale, Grecia sconfitta

Rio 2016, pallanuoto maschile: Settebello magnifico! L’Italia vola in semifinale, Grecia sconfitta

| martedì 16 Agosto 2016 - 07:01
Rio 2016, pallanuoto maschile: Settebello magnifico! L’Italia vola in semifinale, Grecia sconfitta

Un magnifico Settebello è in semifinale nel torneo olimpico di pallanuoto maschile: sconfitta la Grecia per 9 – 5, con gli azzurri che ora sfideranno la Serbia. Italia unica nazionale in semifinale sia al maschile sia al femminile.

L’Italia è autrice una sfida di grande lucidità difensiva (alternando pressing e zona M), concedendo la rete agli avversari solo in inferiorità numerica, mentre è di 5 a 0 il computo dei gol a favore dell’Italia segnati in parità numerica che hanno più volte portato gli azzurri sul +3.

Momento decisivo è stato il terzo periodo, con le squadre rimaste per sette minuti senza marcature realizzate, parziale poi sbloccato dai gol dalla distanza di Figlioli e Gitto, concretizzando le grandi parate di Stefano Tempesti (due in particolare; in allungo su Fourtounis – con Grecias in superiorità – ed una in copertura sul palo di destra in inferiorità numerica azzurra).

Prova splendida di Figlioli, autore di una tripletta (compresi i due gol che hanno aperto e chiuso la gara in contropiede), doppietta per Aicardi a centro boa, in acqua nonostante la maschera per proteggersi dalla frattura del setto nasale.

La Grecia le ha tentate tutte, compreso il passaggio alla difesa in pressing e aumentando in contatti in attacco (portandosi con la doppietta di Fountoulis a -2 a 4′ dal termine), ma gli azzurri sono stati impeccabili e hanno portato a casa il risultato.

Grecia – ITALIA: FINALE 5 – 9 (0 – 2; 2 – 2; 1 – 2; 2 – 3)

Marcatori primo tempo: 1′ p.t. Figlioli (ITA) in superiorità numerica, 5′ p.t. Di Fulvio (ITA) dalla distanza

Marcatori secondo tempo: 2′ s.t. Nora (ITA) dalla distanza, 4′ s.t. Mourikis (GRE) in doppia superiorità numerica, 5′ s.t. Aicardi (ITA) in superiorità numerica, 7′ s.t. Mourikis (GRE) in superiorità numerica

Marcatori terzo tempo: 7′ t.t. Figlioli (ITA) dalla distanza; 8′ t.t. Gitto (ITA) dalla distanza, 8′ t.t. Fountoulis (GRE) in superiorità numerica

Marcatori quarto tempo: 4′ q.t. Fountoulis (GRE) in superiorità numerica, 4′ q.t. Presciutti (ITA) in superiorità numerica, 6′ q.t. Aicardi (ITA) dal centro, 6′ q.t. Vlachopoulos (GRE) in superiorità numerica, 8′ t.t. Figlioli (UTA) in contropiede

——–

La pallanuoto maschile a Rio entra nel vivo. Il Settebello sfida la Grecia nei quarti di finale con l’obiettivo di continuare a sognare una medaglia olimpica. La vincente sfiderà la Serbia, che nei quarti ha sconfitto la Spagna con un parziale di 4 – 1 nel quarto tempo).

La prima nazione a qualificarsi per la semifinale è stato il Montenegro, che ai rigori ha beffato l’Ungheria, dopo che i magiari avevano trovato il pari nei minuti finali (dopo un’intera partita ad inseguire). LA sua avversaria sarà la Croazia, che ha piegato la resistenza dei padroni di casa del Brasile.

>LA DIRETTA DELLE GARE DEL 16 AGOSTO

Le partite dei quarti di finale:

Ungheria – Montenegro: FINALE 11 – 13 dopo rigori (9 – 9 dopo tempi regolamentari)

Serbia – Spagna: FINALE 10 – 7

Brasile – CroaziaFINALE 6 – 10

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820