Napoli – Chievo, le pagelle: Gabbiadini si sblocca, Hamsik sontuoso. Castro generoso, Cacciatore sfortunato

di Redazione

» Sport » Napoli – Chievo, le pagelle: Gabbiadini si sblocca, Hamsik sontuoso. Castro generoso, Cacciatore sfortunato

Napoli – Chievo, le pagelle: Gabbiadini si sblocca, Hamsik sontuoso. Castro generoso, Cacciatore sfortunato

| sabato 24 Settembre 2016 - 22:38
Napoli – Chievo, le pagelle: Gabbiadini si sblocca, Hamsik sontuoso. Castro generoso, Cacciatore sfortunato

Ecco le pagelle di Napoli – Chievo (clicca qui per la cronaca), anticipo valido per la 6a giornata del campionato di Serie A.

Napoli: Reina 6; Maggio 5.5, Koulibaly 6, Albiol 6.5, Ghoulam 6.5; Zielinski 7, Jorginho 6 (23′ s.t. Allan 6), Hamsik 8; Insigne 6.5 (36′ s.t. Mertens 6), Gabbiadini 7.5 (19′ s.t. Milik 6), Callejon 6.5. Allenatore: Sarri.

I MIGLIORI DEL NAPOLI

Gabbiadini: Si sblocca (finalmente) il centravanti del Napoli. Se contro il Bologna era troppo nervoso, stavolta rimane concentrato, attento e soprattutto propositivo. Appena ha l’occasione di colpire con il mancino non si fa pregare due volte.

Hamsik: Sontuoso. Lo slovacco è l’anima di questo Napoli: con Jorginho costantemente marcato dalle difese avversarie, realizza inserimenti, giocate di prima e supporto alla fase difensiva. Perfetto il filtrante che fa iniziare l’azione de gol di Gabbiadini. Sontuoso il sinistro a giro del gol numero 100 in maglia azzurra.

Zielinski: Arrivato a Napoli da poche settimane, è già a pieno regime nei meccanismi di Sarri. Il polacco offre corsa, inserimenti e spunti in velocità che creano superiorità numerica in attacco e ampliano il ventaglio di soluzioni a disposizione.

I PEGGIORI DEL NAPOLI

Koulibaly: Un inizio di partita non facile; sembra davvero in apprensione contro i due attaccanti del Chievo e finisce per farsi ammonire ingenuamente dopo pochi minuti. Quando la partita si sblocca per il Napoli, la situazione torna tranquilla e lui torna ad essere la solita muraglia.

——–

Chievo: Sorrentino 5.5, Cacciatore 6.5 (19′ s.t. Izco 5.5), Dainelli 6, Cesar 5.5, Gobbi 5; Castro 6.5, Radovanovic 5.5, Hetemaj 5.5; Birsa 5.5 (18′ s.t. de Guzman 6.5); Inglese 5.5, Meggiorini 6 (13′ s.t. Floro Flores 6). Allenatore: Maran.

I MIGLIORI DEL CHIEVO

Castro: Il valore aggiunto della manovra offensiva clivense. Tanti palloni giocati, svariando su tutta la trequarti, buoni gli inserimenti e il dialogo con le punte. Nel primo tempo, non sfrutta a dovere un’occasione in area.

Cacciatore: Al momento è l’uomo di maggiore personalità della squadra. A tratti estroverso e stravagante nelle sue esternazioni, riesce a contenere su Ghoulam e a proporsi in fase offensiva con buona tecnica. Un infortunio muscolare lo estromette dalla partita nella ripresa. Sfortunato.

I PEGGIORI DEL CHIEVO

Gobbi: Partita di grande sofferenza in fase difensiva sulla fascia sinistra, in difficoltà sia contro Zielinski sia contro Callejon. Ammonito ben presto, riesce a gestire la situazione solo a tratti.

Inglese: Tanto fisico e Tanti movimenti a supportare o smarcare Meggiorini, ma si vede poco sotto porta; certo le occasioni per lui sono poche, ma lui rimane spesso in ombra e quando è il suo momento non incide.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820