Aggiornato alle: 16:32

Istat, nel 2014 cresce il lavoro in nero|Il suo valore è pari al 13% del Pil

di Redazione

» Economia » Istat, nel 2014 cresce il lavoro in nero|Il suo valore è pari al 13% del Pil

Istat, nel 2014 cresce il lavoro in nero|Il suo valore è pari al 13% del Pil

| venerdì 14 Ottobre 2016 - 12:46
Istat, nel 2014 cresce il lavoro in nero|Il suo valore è pari al 13% del Pil

Il rapporto dell’Istat sull’Economia non osservata nei conti nazionali relativo al 2014 è allarmante: oltre 3 milioni e mezzo di lavoratori in nero, 180mila in più rispetto al 2013, mentre l’1%del Pil, pari a 17 miliardi corrisponde al traffico di drogaprostituzione e contrabbando di tabacco.

L’economia non osservata registra un aumento rispetto al 2013, infatti nel 2014 l’attività illecita valeva il 13% (211 miliardi) del Pil contro il 12,9 dell’anno precedente. Il 46,9% proveniva dall’evasione fiscale. Confrontandolo anche con l’anno 2011 dove la percentuale si fermava al 12,4, si può notare che il valore del Pil in tre anni ha subito un aumento dello 0,6%.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it