Bundesliga, Lipsia: neopromosso e tanto odiato, ma primo in classifica insieme al Bayern

di Redazione

» Sport » Bundesliga, Lipsia: neopromosso e tanto odiato, ma primo in classifica insieme al Bayern

Bundesliga, Lipsia: neopromosso e tanto odiato, ma primo in classifica insieme al Bayern

| lunedì 07 Novembre 2016 - 09:36
Bundesliga, Lipsia: neopromosso e tanto odiato, ma primo in classifica insieme al Bayern

La Bundesliga quest’anno ci sta regalando una bella favola: il neo promosso Lipsia. La squadra di proprietà della Red Bull alla decima giornata è imbattuta e si trova prima in classifica, a pari punti col Bayern Monaco di Ancelotti.

Nell’ultimo incontro contro il Mainz, vinto per 3-1, è arrivato il quinto successo consecutivo (il settimo complessivo del campionato). Seconda miglior difesa insieme al Colonia con sole sei reti subite e terzo migliore attacco con 20 reti realizzate.

Pensando alla sua storia, però, tutto questo sembra paradossale: nel 2009 il club neanche esisteva, ma con gli investimenti della Red Bull la squadra è passata nel giro di sette anni dall’inferno del calcio regionale al paradiso chiamato Bundesliga.

Per gli amanti del calcio tedeschi il Lipsia viene considerata una “squadra da laboratorio”, è odiata da tutti i club e tra i motivi ce n’è uno in particolare: alla Red Bull è stato permesso di avere intestata unicamente la maggioranza del club, cosa che in realtà le norme tedesche calcistiche non permettono.

Nonostante l’invidia degli altri club tedeschi, il Lipsia continua a sognare si gode il momentaneo primato insieme al blasonato Bayern Monaco.

 

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820