Aggiornato alle: 16:22

Il Napoli continua a volare: 2 a 0 al Genoa | Segna Zielinski, raddoppia Giaccherini

di Redazione

» Sport » Il Napoli continua a volare: 2 a 0 al Genoa | Segna Zielinski, raddoppia Giaccherini

Il Napoli continua a volare: 2 a 0 al Genoa | Segna Zielinski, raddoppia Giaccherini

| venerdì 10 Febbraio 2017 - 19:55
Il Napoli continua a volare: 2 a 0 al Genoa | Segna Zielinski, raddoppia Giaccherini

Ora sì, ora il Napoli e tutta Napoli possono pensare al Real Madrid e ai sogni di Champions. Ma per almeno 45 minuti, quelli del primo tempo, la squadra vista con il Genoa ha mostrato tanti problemi a fare gioco, è sembrato di rivedere i fantasmi del pareggio casalingo con il Palermo e non certo il Napoli impressionante di Bologna. Poi, come spesso accade, il Napoli è cambiato nel secondo tempo e dopo il vantaggio ha potuto dilagare, offrendo anche belle giocate di classe, soprattutto Mertens che è il giocatore che ha “spaccato” la partita pur senza entrare nel tabellino dei marcatori.

L’attaccante aveva giocato un primo tempo anonimo, poi è entrato di prepotenza nell’azione del primo gol, ha scompaginato la resistenza del Genoa e quando ha confezionato da grande campione il raddoppio di Giaccherini è venuto giù il San Paolo. Ed è finita la partita perchè il Genoa, che esce comunque a testa alta, aveva dato tutto nel primo tempo.

Il Genoa, certo, non attraversa un buon momento sotto il profilo dei risultati ma al San Paolo ha giocato con personalità e probabilmente se non avesse dovuto cambiare per infortunio due uomini nel primo tempo avrebbe potuto giocare con più convinzione anche la ripresa. Ma la zona retrocessione è ancora molto lontana.

CLICCA QUI PER LE PAGELLE

FINE PARTITA

46′ s.t.: AMMONITO ROG per gioco falloso.

Due minuti di recupero

44′ s.t.: Partita virtualmente finita, ormai anche le tifoserie hanno deposto le armi e si scambiano cori amichevoli (sono gemellate)

39′ s.t.: Prima occasione per Pavoletti contro la sua ex squadra: il tiro del centravanti è rimpallato da Burdisso

36′ s.t.: Punizione di Ghoulam dai venti metri, sinistro preciso ma lento e Lamanna mette in corner.

35′ s.t.: AMMONITO BURDISSO per gioco falloso.

33′ s.t.: NEL NAPOLI ENTRA PAVOLETTI, ESCE MERTENS

30′ s.t.: NEL NAPOLI ENTRA ALLAN, ESCE HAMSIK

28′ s.t.: NEL NAPOLI ENTRA ROG, ESCE GIACCHERINI

25′ s.t.: Rinvio di Reina di settanta metri, Insigne controlla e tira ma manca il bersaglio: contropiede comunque perfetto, azione di ribaltamento in due secondi.

23′ s.t.: RADDOPPIO NAPOLI. GIACCHERINI. Deliziosa giocata di Mertens che salta Burdisso, arriva davanti a Lamanna e appoggia in orizzontale per Giaccherini che deve spingere soltanto a porta vuota.

22′ s.t.: AMMONITO ORBAN per gioco falloso.

16′ s.t.: La solita azione di Insigne: controllo a sinistra, slalom tra avversari e tiro a giro: Lamanna respinge.

15′ s.t.: Sbloccato il risultato il Napoli torna a giocare con serenità, provando anche numeri spettacolari.

13′ s.t.: NEL GENOA ENTRA TAARABT, ESCE PALLADINO. Ultimo cambio possibile per il Genoa.

7′ s.t.: Replay dell’azione del gol. Mertens pericoloso in area e con un tiro costringe Lamanna a una respinta corta, arriva Diawara che però manca il bersaglio di poco.

5′ s.t.: NAPOLI IN VANTAGGIO. ZIELINSKI. L’azione la costruisce Mertens che semina scompiglio dentro l’area di rigore, la corta respinta della difesa diventa un assist per l’accorrente Zielinski che dal limite trova lo spiraglio sulla sinistra di Lamanna. Premio per il Napoli che ha cominciato la ripresa subito in attacco

21.52: VIA ALLA RIPRESA. NESSUN CAMBIO

FINE PRIMO TEMPO. Genoa ottimo per mezz’ora, poi i due cambi obbligati cambiano la gara e il Napoli ha chiuso in crescendo.

47′ p.t.: Giaccherini tira debolmente da dentro l’area, parata facile di Lamanna.

45′ p.t.: Mertens trova un grande corridoio centrale per l’inserimento di Insigne che tira in corsa ma manca il bersaglio.

43′ p.t.: Giaccherini serve sulla corsa Zielinski che però non ha un buon controllo e guadagna solo un corner.

39′ p.t.: NEL GENOA ENTRA CATALDI, ESCE VELOSO per un infortunio muscolare.

37′ p.t.: Ancora Napoli. Cross di Maggio da destra e Burdisso al limite dell’area piccola anticipa tutti.

36′ p.t.: Vella azione a destra di Zielinski, scarico su Insigne che dal limite dell’area tira sotto la traversa: grande parata in corner di Lamanna. Il Napoli si è svegliato.

33′ p.t.: Prima vera palla gol per il Napoli con Koulibaly che si avvita in area e cerca un’acrobazia per deviare in gol un cross da sinistra.

30′ p.t.: Cross di Giaccherini dalla fascia destra, Diawara in area è anticipato in corner di un soffio.

22′ p.t.: Ghoulam pericoloso direttamente su corner battuto dalla destra, Lamanna riesce a respingere con difficoltà.

20′ p.t.: Improvviso contropiede di Simeone che va al tiro, disturbato da Koulibaly che devia in corner.

19′ p.t.: NEL GENOA ENTRA ORBAN, ESCE GENTILETTI

18′ p.t.: Gentiletti  terra, si è fatto male e chiede il cambio.

15′ p.t.: Dov’è finito il Napoli di Bologna? La squadra non riesce a fare tre passaggi di fila. Molto meglio il Genoa.

10′ p.t.: Giaccherini (in fuorigioco) si ritrova palla sui piedi in area grazie a un rimpallo ma va a terra su un contrasto con Gentiletti: il Napoli protesta ma il rigore non c’è.

7′ p.t.: Gara senza sussulti. L’unico brivido per un infortunio di Mertens che però si è rialzato senza troppi problemi.

3′ p.t.: Buona partenza del Genoa che manovra con personalità, soprattutto a sinistra.

20:47 VIA ALLA PARTITA. Primo pallone del Genoa che attacca da destra verso sinistra.

20.44: Quasi 50.000 spettatori accolgono le squadre in campo. Napoli ion maglia bianca e banda trasversale azzurra; Genoa in consueta casacca rossoblu

FORMAZIONI UFFICIALI

Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik (dal 30′ s.t. Allan); Giaccherini (dal 28′ s.t. Rog), Mertens (dal 33′ s.t. Pavoletti), Insigne. Allenatore: Sarri.

Genoa (3-4-2-1): Lamanna; Burdisso, Munoz, Gentiletti (dal 19′ p.t. Orban); Lazovic, Veloso (dal 39′ p.t. Cataldi), Hiljemark, Laxalt; Rigoni, Simeone, Palladino (dal 13′ s.t. Taarabt). Allenatore: Juric

MARCATORI: 5′ s.t. Zielinski (N), 23′ s.t. Giaccherini (N)

ARBITRO: Giacomelli (Trieste)

——-

Una sfida fra squadre gemellate quella fra Napoli e Genoa, un’amicizia fra tifoserie nata il 16 maggio 1982 (quando il grifone festeggiò la salvezza in Serie A, a scapito di Milan e Bologna, proprio al San Paolo). Sorvegliato speciale sarà Leonardo Pavoletti alla prima da ex contro il Genoa.

Sono 90 i precedenti fra le due squadre: 32 vittorie Napoli, 32 pari, 25 vittorie Genoa (l’ultima nel settembre 2009 con rete decisiva di Jankovic, che rappresenta però l’unico scontro diretto perso dai partenopei nelle ultime 14 occasioni).

Il Napoli (48 punti) è imbattuto da 12 giornate in campionato (8 vittorie e 4 pari) ma allo stesso subisce gol da 7 gare di fila. Il Genoa (25 punti) è a secco di vittorie da 7 partite (filo record negativo del club è di 8), di cui 5 perse e 2 pareggiate.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it