Aggiornato alle: 12:08

Le pagelle di Roma – Villareal. Vermaelen disastroso, Alisson il migliore in campo

di Andrea Fabbricatore

» Sport » Le pagelle di Roma – Villareal. Vermaelen disastroso, Alisson il migliore in campo

Le pagelle di Roma – Villareal. Vermaelen disastroso, Alisson il migliore in campo

| giovedì 23 Febbraio 2017 - 20:48
Le pagelle di Roma – Villareal. Vermaelen disastroso, Alisson il migliore in campo

La Roma ha iniziato la gara con il piede sbagliato, dando per scontato il passaggio del turno e subendo il dominio totale del Villareal. Piccolo riscatto dei giallorossi nel secondo tempo che però non impensieriscono mai gli avversari. Male Vermaelen e Perotti, Alisson para di tutto e di più. Ottimo il ritorno dopo l’infortunio di Soldado.

ROMA: Alisson 7,5, Manolas 6,5 (dal 1′ s.t. Rudiger 4), Vermaelen 4,5, Jesus 5,5, Peres 6 (dal 38′ s.t. Fazio), De Rossi 6 (dal 30′ s.t. Nainggolan 6), Paredes 5,5, Mario Rui 5,5, Perotti 6,5, El Shaarawy 5, Totti 5

I MIGLIORI DELLA ROMA

Alisson: autentico “salvatore della patria” nonché migliore in campo per distacco della Roma. Protagonista di almeno 4-5 interventi decisivi che confermano la sua grande caratura e personalità sia tra i pali che in uscita. Portiere vero e affidabile.

Perotti: il curioso caso di Diego Perotti: nettamente il peggiore in campo nel primo tempo, dove vede la palla col binocolo, il migliore dei suoi nella seconda frazione. Spalletti lo sposta alle spalle della prima punta, liberandolo da compiti tattici: mossa vincente.

I PEGGIORI DELLA ROMA

Vermaelen: la titolarità di Vermaelen coincide con una pessima prestazione (difensiva e non) della Roma. Questa sera aveva la possibilità di far ricredere gli scettici dopo un avvio di stagione costellato di figuracce ed infortuni: riesce persino  a fare peggio delle precedenti apparizioni.

El Sharaawy: sacrificio e corsa ma un’infinità di palloni sperperati nella metà campo offensiva. Da sottolineare anche la mancata intesa con Perotti nelle trame di gioco. Fuori dalla manovra e poco coinvolto, serataccia per il Faraone.

Rudiger: entra nel secondo tempo per dar man forte alla squadra e per far rifiatare Manolas ma commette una clamorosa ingenuità: già ammonito, è protagonista di un brutto fallo a palla lontana che gli costa l’espulsione: gli farà saltare gli ottavi di finale.

Totti: incapace di gestire da solo il peso dell’attacco fa rimpiangere Dzeko. Sbaglia, e non è da lui, una conclusione non troppo difficile dall’interno dell’area nel corso del secondo tempo. Irriconoscibile.

—-

VILLAREAL: Fernandez 6, Rukavina 6, Alvaro 6, Bonera 6,5, Josè Angel 6, Soriano R. 6,5, Hernandez 6,5, Soriano B. 6,5 (dal 30′ s.t. Dos Santos 6), Cherishev 5,5 (dal 27′ s.t. Bakambu 6) Soldado 7 (dal 20′ s.t. Lopez 6,5), Borrè 7

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it