Aggiornato alle: 21:46

Le pagelle di Roma – Napoli. Mertens galattico, Fazio da censura. Reina monumentale

di Andrea Fabbricatore

» Sport » Le pagelle di Roma – Napoli. Mertens galattico, Fazio da censura. Reina monumentale

Le pagelle di Roma – Napoli. Mertens galattico, Fazio da censura. Reina monumentale

| sabato 04 Marzo 2017 - 16:54
Le pagelle di Roma – Napoli. Mertens galattico, Fazio da censura. Reina monumentale

La Roma non è scesa in campo: buio pest per 85 minuti, poi il folle tentativo di rimonta negli ultimi 5 minuti. Reina è senza dubbio il maggior protagonista della gara, con una parata all’ultimo minuto che farà il giro del mondo nelle prossime settimane.

ROMA Szczesny 5,5; Rudiger 5,5, Manolas 5,5, Fazio 4,5 (dall’8 s.t. Peres 5,5), Juan Jesus 5,5; De Rossi 4,5 (dal 33′ s.t. Paredes), Strootman 5,5; El Shaarawy 5 (dall’8 s.t. Salah 6,5), Nainggolan 6, Perotti 6; Dzeko 5,5

I MIGLIORI DELLA ROMA

Perotti: invisibile per quasi tutto il match, protagonista di una grande giocata e del conseguente assist per Strootman.

Salah: entra in campo forse troppo tardi. Dà vivacità alla manovra e grande profondità. Sfortunato a pochi minuti dal termine, quando la sua conclusione viene fermata dal palo.

I PEGGIORI DELLA ROMA

Fazio: il “General” della Roma non salta un minuto in campionato dalla quarta giornata: non sarebbe ora di farlo rifiatare? Entrato in campo con un piccolo affaticamento, mette in mostra la propria vulnerabilità. Non attento alla linea in occasione del gol dell’1-0 di Mertens e perde una palla velenosa che porta al secondo gol. Spalletti capisce che non è giornata e lo risparmia.

Szczesny: un portiere così esperto non può lasciare tutto quello spazio a Mertens. La sua mancata uscita sul belga però, è probabilmente il primo grosso svarione della sua straordinaria, fin qui, stagione.

De Rossi: si è visto sin dai primi minuti che per De Rossi sarebbe stata una giornata difficile. Ammonito dopo una serie di interventi in ritardo. Rischia anche l’espulsione per un fallo di reazione su Reina.

—-

NAPOLI: Reina 8; Hysaj 6, Albiol 6,5, Koulibaly 7, Ghoulam 6; Rog 7, Jorginho 6 (dal 20′ s.t. Diawara 6), Hamsik 7 (dal 33′ s.t. Milik 6); Callejon 6, Mertens 8 (dal 28′ s.t. Zielinski 6), Insigne 7.

I MIGLIORI DEL NAPOLI

Hamsik: criticato per le sue prove evanescenti contro Juventus e Real Madrid, il capitano del Napoli spazza via le critiche in un colpo solo. Poetico l’assist per il gol dell’1-0 di Mertens. Padrone del centrocampo e della partita. Insostituibile.

Mertens: ancora una volta il fenomeno col numero 14 risponde (con i gol) alle critiche (neanche tanto velate) del presidente De Laurentiis. Quando hai un giocatore così in rosa, cosa importano modulo, tattiche e centravanti? Sarri lo sa e lo schiera al centro dell’attacco contro tutti e tutto: fiducia ripagata.

Reina: portiere? Termine riduttivo per descrivere Reina. Letteralmente difensore aggiunto oggi con le sue uscite, a volte anche troppo avventate, al limite dell’area e oltre. Si fa perdonare l’errore in Coppa Italia con una prestazione maiuscola e di carattere. Surreale la parata all’ultimo secondo di partita. La vedremo e rivedremo per settimane…

Insigne: nono assist stagionale ed ennesima partita da protagonista. “Lorenzo il Magnifico” ha pochi rivali, in Europa, in quel ruolo.

I PEGGIORI DEL NAPOLI

Nessun giocatore sotto la sufficienza.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it