Lazio, Inzaghi: “Dobbiamo pianificare il futuro. Battere l’Inter per salutare i nostri tifosi”

di Redazione

» Sport » Lazio, Inzaghi: “Dobbiamo pianificare il futuro. Battere l’Inter per salutare i nostri tifosi”

Lazio, Inzaghi: “Dobbiamo pianificare il futuro. Battere l’Inter per salutare i nostri tifosi”

| sabato 20 Maggio 2017 - 16:12
Lazio, Inzaghi: “Dobbiamo pianificare il futuro. Battere l’Inter per salutare i nostri tifosi”

Una sfida all’Inter con vista sul futuro. Simone Inzaghi introduce il match di domani con i nerazzurri, ma con l’Europa già in tasca parlare del futuro suo e di molte delle stelle della rosa biancoceleste diventa inevitabile.

>LE PROBABILI FORMAZIONI DI LAZIO – INTER

Il pensiero è alla prossima stagione e a un rinnovo non ancora firmato: “Sono fiducioso, penso sia conveniente per entrambi definire il tutto. Dobbiamo incontrarci per pianificare la prossima stagione: la mia ambizione è quella di essere competitivo su tre fronti e voglio evitare i problemi che sono stati riscontrati spesso al secondo anno; tutti si aspettano che le cose buone vengano confermate e aprire così un ciclo”.

E sulla rosa afferma: “Dobbiamo provare a trattenere i calciatori più importanti e mi riferisco a Biglia, Keita, de Vrij e tutti gli altri: conoscono l’ambiente e il mio modo di lavorare. Poi capisco che ci siano delle logiche di mercato e che non sempre sia possibile farlo, ma in quel caso mi aspetto sostituti di alto livello. Chi viene da fuori ha sempre bisogno di rodaggio, il campionato italiano non è semplice”.

La sconfitta in Coppa Italia contro la Juventus ancora brucia: “Era una finale arrivata dopo un percorso esaltante. Avevamo una grandissima chance. Non siamo stati perfetti, siamo stati “solo” bravi: ci abbiamo provato ed è normale essere delusi. Ma il campionato dei record deve continuare, ci sono 6 punti disponibili: voglio il quarto posto… anche se non cambia nulla”.

“L’Inter verrà qui con l’obiettivo di fare una bella gara, ma noi non vogliamo fermarci – prosegue Inzaghi –  Sarà la nostra ultima gara a Roma, quindi vogliamo salutare nel migliore dei modi il nostro pubblico che è sempre stato al nostro fianco. Siamo stati intensi quest’anno, senza dare nulla per scontato”.

>LE PAROLE DI STEFANO VECCHI

Inzaghi chiude la conferenza parlando degli attaccanti e della formazione di domani: “Felipe Anderson, Keita e Immobile sono tre grandissimi giocatori. A volte ho deciso di rinunciare a qualcuno di loro, ma solo per avere un certo equilibrio. Nelle prossime ore valuterò per domani, l’importante è chiudere al meglio davanti al nostro pubblico”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820