accordo Lega-M5S, accordo M5S-Lega, sondaggi accordi governo, sondaggi governo, sondaggi lega, sondaggi M5S

Se da un lato c’è un Capo dello Stato che prende tempo dopo le complesse e infruttuose consultazioni al Quirinale, dall’altro c’è l’opinione pubblica che spinge per un accordo di Governo. Nel sondaggio Swg “Verso un nuovo governo”, infatti, emergono orientamenti chiarissimi: “Le consultazioni del Capo dello Stato si sono avviate. In salita. E gli elettori ne sono pienamente consapevoli. Nessuno ritiene ragionevole e veloce la soluzione dell’intricato rebus della formazione del nuovo governo. Anzi, la maggioranza degli italiani pensa che ci vorrà più di un mese per arrivare a una qualche definizione. Nel toto-governo, questa settimana, salgono le quotazioni dell’ipotesi di un esecutivo Lega-M5S“. 

“Lungo tutto l’arco del mese di marzo questa ipotesi era ritenuta giusta e auspicabile dal 38% degli elettori (dal 58% dei supporter della Lega e dal 59% dei grillini) – si evince dai numeri – Questa settimana il quadro si è leggermente modificato e la desiderabilità della soluzione a due è salita al 44%. A determinare il salto non è solo l’aumento dei consensi tra le fila degli elettori di Salvini (dal 58% al 61%) e Di Maio (dal 59% al 67%), ma è, innanzitutto, il salto avvenuto tra i sostenitori di Silvio Berlusconi, nelle cui fila il sostegno a un governo Lega-M5S passa dal 18% al46%”.

Governo, i sondaggi di Swg 

I dem restano granitici: “Tra gli elettori PD, invece, non si registrano cambiamenti e il sostegno a un’ipotesi di tal fatta resta sempre intorno al 20%. Ma su quale soluzione governativa scommetterebbero gli italiani? Il 43% dell’opinione pubblica, punterebbe su un governo Salvini-DiMaio. In subordine le scommesse andrebbero a finire su una soluzione istituzionale (38%), mentre meno quotata appare l’ipotesi di un esecutivo sostenuto dall’intero centrodestra in alleanza con i Pentastellati (28%). Bassissime, infine, le quotazioni su un esecutivo PD-M5S (10%). Se osserviamo le puntate scomponendole per elettorato, possiamo cogliere alcuni dati interessanti. Su un’ipotesi Lega-M5S, scommette il 58% dei fan grillini, mentre su un governo centrodestra-M5S, le puntate pentastellate scendono al 24%”.

I consensi dei politici

“Promosso a pieni voti è Matteo Salvini. Il leader della Lega prende il 40% dei voti. Segue Luigi Di Maio che raccoglie il 35% di voti positivi. Terza in classifica Giorgia Meloni, con il 22%, mentre performano meno Silvio Berlusconi e Maurizio Martina (entrambi al 17%). Ultimo Pietro Grasso che raccoglie il 6% di voti positivi. Gli italiani promuovono l’atteggiamento dialogante e costruttivo del capo della Lega, mentre hanno qualche riserva (e qualche fastidio) sui leader che eccedono nei paletti e nei distinguo. Il messaggio del Paese è chiaro: fate un governo. Fatelo bene. Ma non mettete avanti gli interessi di partito a quelli del Paese”, conclude il sondaggio. 

Legenda: valori espressi in %. Da- Archivio SWG. Date di esecuzione: 3 – 4 aprile 2018. Metodo di rilevazione: sondaggio CATI-CAMI-CAWI su un campione rappresentativo nazionale di 1000 soggetti maggiorenni.