Serie A, lotta salvezza: tre squadre in altrettanti punti

di Gioacchino Lepre

» Sport » Serie A, lotta salvezza: tre squadre in altrettanti punti

Serie A, lotta salvezza: tre squadre in altrettanti punti

| giovedì 19 Aprile 2018 - 12:33
Serie A, lotta salvezza: tre squadre in altrettanti punti

Un campionato che sarà emozionante ed avvincente sino all’ultima giornata: diversi gli scenari aperti, dalla lotta per il titolo a quella per l’Europa (Champions e non solo), fino ad arrivare alla bagarre per la salvezza.

Lotta a tre

Diverse le squadre invischiate nella lotta per non retrocedere: interessante, in tal senso, il braccio di ferro a tre per non restare inchiodati al terz’ultimo posto in classifica, occupato attualmente dal Crotone di Zenga, che significherebbe retrocessione in Serie B. Le tre squadre interessate, Crotone Chievo e Spal ruotano attorno ad un margine di tre punti: il Chievo è a quota 31, poi giù la Spal a 29, quindi il Crotone a 28 punti.

Il calendario

Importante, in tal senso, è capire chi fra queste tre squadre abbia il restante calendario (delle ultime cinque giornate di Serie A) più agevole. Ecco di seguito proposto un quadro ipotetico, con le sfide che affronteranno queste tre squadre da qui fino alla chiusura del campionato: partiremo con la squadra con il calendario (sulla carta) più agevole ossia la Spal di Semplici, passando poi per il Chievo e infine per il Crotone di Zenga, con i pitagorici che indubbiamente dovranno rimboccarsi le maniche per riuscire a salvarsi.

Spal: Roma – Verona – Benevento – Torino – Sampdoria.

Chievo: Inter – Roma – Crotone – Bologna – Benevento.

Crotone: Udinese – Sassuolo – Chievo – Lazio – Napoli.

L’analisi

Se è pur vero che il Chievo affronterà Inter e Roma, il Crotone sarà ospite nel prossimo turno alla Dacia Arena di Udine, contro l’Udinese; una squadra, quella di Oddo, che ha bisogno di ritornare a fare punti preziosi, proprio per allontanarsi dalle zone calde della classifica.

Inoltre, mentre il Chievo giocherà le ultime due partite di campionato con squadre più alla portata, il Crotone dovrà vedersela con Napoli e Lazio, due club che con ogni probabilità lotteranno per interessi prestigiosi concessi dal campionato.

Per completare il quadro, e sottolineare come gran parte della salvezza passi tra i destini di Chievo e Crotone, proprio queste due squadre si sfideranno (in un match che si preannuncia decisivo) alla 36a giornata: i Mussi volanti, però, avranno anche il vantaggio di giocare in casa al Bentegodi.

Chi rischia e chi spera

Cagliari e Verona, infine, meritano un doveroso cenno in tema di salvezza: i sardi a +1 dal Chievo vogliono allontanarsi, come l’Udinese, dai bassifondi della classifica, ma appaiono più attrezzati rispetto a Chievo, Spal e Crotone. Inoltre, la squadra di Lopez ha un restante calendario, sempre sulla carta, più o meno abbordabile.

Il Verona di Pecchia potrebbe ancora miracolosamente salvarsi: la matematica, infatti, non condanna i veronesi dell’Hellas che hanno un ritardo di -4 punti dal quart’ultimo posto (utile per rimanere in A) occupato attualmente dalla Spal. Però per loro sarà meglio non guardare il calendario: le trasferte allo Juventus Stadium, e quella a San Siro contro il Milan sembrano quantomeno proibitive per gli uomini di Pecchia, per non parlare già del prossimo, difficile monday night al Ferraris contro il Genoa di Davide Ballardini.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820