Aggiornato alle: 18:41

Nazionale, svolta Ancelotti: accordo di massima con la FIGC

di Redazione

» Sport » Nazionale, svolta Ancelotti: accordo di massima con la FIGC

Nazionale, svolta Ancelotti: accordo di massima con la FIGC

| martedì 24 Aprile 2018 - 09:43
Nazionale, svolta Ancelotti: accordo di massima con la FIGC

Sono novità importanti per la panchina della Nazionale quelle riportate dall’edizione odierna del Corriere dello Sport. Carlo Ancelotti, infatti, sarebbe rapidamente balzato in pole position nella corsa per sostituire il reggente Di Biagio alla guida dell’Italia per il ciclo che porterà a Euro 2020 e al Mondiale 2022 in Qatar, un obiettivo che, per tante ragioni, di carattere economico ancor prima che sportivo, la FIGC non può permettersi di fallire.

La mediazione di Billy

Stando a quanto riportato dal quotidiano romano, Ancelotti avrebbe avuto un incontro molto positivo ieri nelle stanze dell’hotel Parco dei Principi, quartier generale della federazione in questi casting che vedono coinvolti anche i nomi di Roberto Mancini e Claudio Ranieri. Ad aspettarlo c’erano il commissario federale Fabbricini e il suo vice con delega alla Nazionale Billy Costacurta, con i quali l’ex tecnico di Real Madrid e Bayern Monaco ha definito un’intesa di massima per il suo contratto. 

Occhio all’Arsenal

Non è ancora il momento, però, degli annunci ufficiali: Carletto si è preso qualche tempo per riflettere, nella speranza di ricevere ancora una chiamata da parte delle big di Premier League. Sembra, tuttavia, che il grande favorito per la panchina dell’Arsenal sia l’ex capitano Patrick Vieira, con Luis Enrique pronto in seconda battuta. A quel punto, a meno di ribaltoni, sarebbe molto più vicina la firma con l’Italia, per risollevare le sorti del calcio tricolore, mai così in basso negli ultimi anni. 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it