Aggiornato alle: 11:23

Una Marina di Libri, dal 7 al 10 giugno all’Orto Botanico di Palermo

di Carla Muliello

» Intrattenimento » Una Marina di Libri, dal 7 al 10 giugno all’Orto Botanico di Palermo

Una Marina di Libri, dal 7 al 10 giugno all’Orto Botanico di Palermo

| martedì 29 Maggio 2018 - 17:01
Una Marina di Libri, dal 7 al 10 giugno all’Orto Botanico di Palermo

Scoprire e unire i luoghi più belli di Palermo attraverso i libri, assaporare senza fretta gli itinerari offerti dalla Capitale della Cultura, immergersi in un percorso, unico al mondo, che si snoda nel rigoglioso giardino dell’Orto Botanico.  Torna per la sua nona edizione, dal 7 al 10 giugno, il festival dell’editoria indipendente “Una marina di libri” che, firmato da Piero Melati e promosso dal CCN Piazza Marina & Dintorni, in collaborazione con le case editrici Navarra e Sellerio, quest’anno punta sul tema dell’oralità, declinata nella formula “Cucitor di canti” e, non a caso, ad aprire e chiudere la manifestazione saranno due ‘cantori’ d’eccezione come Mimmo Cuticchio e Stefano Benni.

Inserito nella “Rete dei festival del Sud”, il primo network di festival letterari del Mezzogiorno, “Una marina di libri” sfida la crisi della carta stampata e della lettura, ricreando l’atmosfera degli antichi cunti per un ritorno alla parola come strumento di comunità e di trasmissione di culture. Novantasette gli editori presenti quest’anno che contribuiranno a un programma di oltre 300 eventi per quattro giorni tra libri, letture e musica.

Il programma completo

All’interno della suggestione dell’oralità ci saranno quattro direzioni tematiche, con vari appuntamenti riuniti da un identico titolo e da un colore e di cui alcuni autorevoli personaggi si faranno portavoce: il noir (“Le forme del giallo”, colore giallo) narrato da Alicia Giménez Bartlett, il gotico (“Gotica”, colore nero) con Pupi Avati, i grandi maestri del sapere (“Maestri e ribellioni”, colore rosso) raccontati da Enrico Deaglio, Adriano Sofri e Giuseppe Tornatore, i segreti dell’Orto botanico (“Il cammino verde”, colore verde) svelati dai suoi esperti.

In calendario anche la rassegna “Gli scrittori che ci mancano”: Alessandro Leogrande raccontato da Evelina Santangelo, David Foster Wallace raccontato da Francesco Pacifico, Giorgio Manganelli raccontato da Andrea Cortellessa e Salvatore Silvano Nigro, Natalia Ginzburg raccontata da Sandra Petrignani, a cui si affianca quest’anno la nuova rassegna “Women in love” su Emily Brontë, Mary Shelley e Virginia Woolf, ideata da Sara Scarafia con Ginevra Bompiani, Chiara Valerio, Giorgio Vasta e Tommaso Ragno.

E ancora, “Cucitor di parole altrui” un palinsesto di incontri sulle traduzioni curato dai sindacati AITI, ANITI e StradeLab. Il gruppo Billy – Il vizio di leggere terrà il proprio raduno nazionale durante il festival proponendo una rassegna di incontri con Javier Arguello, Orazio Labbate e un dibattito su “Il sale” di Jean-Baptiste Del Amo, vincitore dell’edizione 2018 di Modus Legendi.

Grande attenzione anche per l’attualità: Fiammetta Borsellino parlerà ai giovani di giustizia e ricerca della verità, mentre Navarra Editore ricorderà Peppino Impastato nel 40esimo anniversario della sua morte.
Ma l’oralità si esprimerà anche attraverso la musica con Olivia Sellerio, The Brass Group, gli artisti di Almendra e Roberto Soldatini.
L’angolo del teatro vedrà la partecipazione di Peppe Servillo e si darà spazio anche all’arte, con alcuni eventi promossi dalla Accademia delle Belle Arti di Palermo, e alla solidarietà grazie al contributo di Medici senza frontiere, Amnesty e Sos Mediterranèe.

Infine, la libreria Dudi curerà, per il quarto anno consecutivo, un ricco programma dedicato ai bambini, alle famiglie e agli operatori culturali con la presenza dei maggiori illustratori, autori e esperti di letteratura per l’infanzia.

Clicca qui per leggere IL PROGRAMMA COMPLETO

Gli orari di apertura 

Il festival verrà inaugurato giovedì 7 giugno alle 17 e terminerà ogni giorno alle 24, con chiusura dei cancelli e ultimo ingresso alle 23:30. Venerdì 8 giugno, la manifestazione chiuderà a pranzo dalle 14 alle 16:30; sabato 9 e domenica 10 giugno l’ingresso sarà continuato dalle 10 alle 24.

L’ingresso al festival prevede il pagamento di uncontributo per il sostegno e la tutela dell’Orto botanico; il biglietto giornaliero avrà un costo di 3 €; il ridotto (12-18 anni, over 65, studenti Universitari muniti di Unipa card) avrà un costo di 2 €. Il cumulativo, che prevede ingressi illimitati per le 4 giornate, costerà 6 €. Potranno accedere alla manifestazione senza pagare alcun contributo i bambini (da 0 a 12 anni), gli espositori presenti in fiera, relatori e autori, i membri dell’organizzazione.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it