Perez Modric

Continua la guerra di logoramento tra Luka Modric e il presidente del Real Madrid Florentino Perez, fermo nella sua volontà di non cedere il croato all’Inter, con la quale il centrocampista ha già raggiunto l’accordo per un contratto quadriennale da 10 milioni annui, più due ulteriori stagioni a stipendio raddoppiato vestendo la maglia dello Jiangsu Suning. 

Nella conferenza stampa di presentazione del nuovo portiere dei blancos Courtois, Perez non ha mai nominato il suo regista, ma ha dichiarato di voler puntare forte sul nucleo a disposizione del nuovo tecnico Lopetegui: “Abbiamo un gruppo fortissimo, puntiamo su tutti i nostri giocatori e cercheremo di migliorare ancora questa squadra. La tournée americana ha dimostrato il valore del Real Madrid e la sua importanza nel mondo”.

Perez, nel frattempo, continua a negare a Modric un colloquio diretto, anche dopo che ieri il croato ha ribadito al braccio destro del presidente, Sanchez, di volersi trasferire a Milano per cercare nuovi stimoli in un campionato diverso. Una situazione di muro contro muro che, inevitabilmente, dovrà trovare una definizione nei prossimi giorni. Al momento, l’ipotesi rinnovo di contratto sembra lontanissima.