Arezzo, lo crede un ladro e gli spara: morto un moldavo

di Redazione

» Cronaca » Arezzo, lo crede un ladro e gli spara: morto un moldavo

Arezzo, lo crede un ladro e gli spara: morto un moldavo

| mercoledì 28 Novembre 2018 - 08:49
Arezzo, lo crede un ladro e gli spara: morto un moldavo

Un uomo di 29 anni, di origini moldave, è stato ucciso da colpi di arma da fuoco, dopo essere entrato nella notte in una rivendita di gomme a Monte San Savino, in provincia di Arezzo. Sarebbe stato proprio il titolare della ditta a sparargli, credendolo un ladro.

Arezzo, lo crede un ladro e gli spara: morto un moldavo

È successo intorno alle 4 di notte. La vittima si è intrufolata nella rivendita di gomme insieme ad un complice. Il proprietario dell’azienda infatti dormiva all’interno della struttura per prevenire i furti di cui spesso era stato vittima e ha creduto che anche il 29enne intendesse compiere un furto. Il titolare dell’azienda infatti ha subito circa 38 furti in pochi mesi e ora è indagato per eccesso di legittima difesa dal pm Andrea Clausani che lo ha già sentito sul posto.

Il moldavo, che ha tentato di fuggire, sarebbe stato ferito alla gamba, il proiettile gli avrebbe reciso l’arteria femorale. È stato il titolare stesso della ditta a chiamare i carabinieri. 

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820