Aggiornato alle: 13:22

Serie B, FIGC perentoria: “Format a 22 squadre, nessuna deroga”

di Redazione

» Sport » Serie B, FIGC perentoria: “Format a 22 squadre, nessuna deroga”

Serie B, FIGC perentoria: “Format a 22 squadre, nessuna deroga”

| giovedì 20 Dicembre 2018 - 15:41
Serie B, FIGC perentoria: “Format a 22 squadre, nessuna deroga”

La FIGC scende in campo chiaramente contro la Lega Serie B e la sua volontà di un campionato a venti squadre. Con un secco comunicato, la Federcalcio ha ribadito la volontà espressa dal Consiglio Federale di riportare a ventidue il numero delle partecipanti al campionato cadetto:

“1) oggetto della discussione del Consiglio Federale di ieri verteva sulla modifica degli artt. 49 e 50 delle NOIF e, quindi, era all’ordine del giorno al punto ‘modifiche regolamentari’. Argomento peraltro ben noto e oggetto di riflessione nei mesi precedenti da parte delle componenti interessate;

2) nell’introdurre l’argomento, il presidente federale Gabriele Gravina ha sottolineato con fermezza come l’oggetto del confronto politico non verteva sulla ‘riforma dei campionati’, in quanto oggetto di una riflessione più ampia di cui si sta occupando un tavolo di lavoro istituito nella seduta del Consiglio Federale del mese di novembre. Di quanto detto se ne dà atto nei verbali ed è a conoscenza di tutti i presenti al Consiglio;

3) che, verificata la mancanza di condivisione necessaria per la modifica dei suddetti articoli (3/4 del Consiglio Federale), il presidente Gravina ha preso atto dell’impossibilità a procedere in tal senso, sottolineando come il rispetto delle norme e dei regolamenti vigenti, che stabiliscono come la Serie B a 22 squadre, non ammette deroghe di alcun genere.

Con l’occasione, il presidente Gravina ribadisce che posizioni di contrasto costante, come quelle che hanno generato nella scorsa estate una delle pagine più nere del nostro calcio, non possono trovare alcun ulteriore riscontro, né presente né futuro. L’unica strada per attuare le riforme è quella del confronto politico nella sede statutariamente competente: il Consiglio Federale”.

Sarà dunque il Consiglio Federale a valutare l’opportunità di una riforma complessiva dei campionati, all’interno della quale poter ridurre o meno il numero di partecipanti al campionato di B, quest’anno eccezionalmente a 19 squadre.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it