Aggiornato alle: 21:48

Nadia Toffa replica a chi la vuole morta: “Magari fosse finzione”

di Redazione

» Intrattenimento » Nadia Toffa replica a chi la vuole morta: “Magari fosse finzione”

Nadia Toffa replica a chi la vuole morta: “Magari fosse finzione”

| lunedì 07 Gennaio 2019 - 19:49
Nadia Toffa replica a chi la vuole morta: “Magari fosse finzione”

Nadia Toffa torna in ospedale e a parlare della sua malattia. All’indomani dell’Epifania, la conduttrice de Le Iene, dal letto d’ospedale, pubblica un post su Instagram e si difende da chi la accusa di spettacolarizzare la sua malattia.

Nadia Toffa si difende da chi la vuole morta

“Buongiorno ragazzi cari. La mattinata inizia – scrive – con un’altra chemioterapia. A chi sostiene che spettacolarizzo la malattia rispondo ‘magari fosse finzione; è invece solo una cruda e terribile realtà. A chi dice che faccio pubblicità – continua – alla chemioterapia rispondo ‘sì, e la faccio anche col sorriso dato che grazie alla scienza è l’unica cura che abbiamo insieme alla radioterapia per sconfiggere il cancro'” .

Poi attacca, temendo i controlli: “Basta vedere il tumore come un tabù! Gli ospedali sono pieni di persone malate, anche nei reparti dei bambini. Diffidate dai cialtroni – dice – e affidatevi alla medicina ufficiale. Il tutto aspettando con paura il prossimo controllo perché non è detto che le cure funzionino. Staremo a vedere”.

Infine controbbatte a chi le augura la morte:

A chi mi vuole morta invece dico che c’è qualcuno molto più in alto di noi che decide per noi; e io rispetterò il Suo disegno per me, come chiunque altro. Viva la vita sempre! e buona giornata a tutti. Con affetto infinito. In ospedale fa caldo lo so, ma io sono super freddolosa, per quello indosso un maglione praticamente da alta montagna.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it