Aggiornato alle: 19:20

Napoli, ingoia cellulare per sfuggire ai controlli: detenuto in ospedale

di Redazione

» Campania » Napoli, ingoia cellulare per sfuggire ai controlli: detenuto in ospedale

Napoli, ingoia cellulare per sfuggire ai controlli: detenuto in ospedale

| lunedì 21 Gennaio 2019 - 10:51
Napoli, ingoia cellulare per sfuggire ai controlli: detenuto in ospedale

Un detenuto del carcere di Poggioreale, a Napoli, ha ingoiato e tenuto in pancia un telefono cellulare per circa un mese. L’uomo, di circa 40 anni. voleva sfuggire così ai controlli. Ora è fuori pericolo. Lo riporta “Il Mattino”.

Napoli, ingoia cellulare per sfuggire ai controlli: detenuto in ospedale

La vicenda è emersa da una ecografia all’addome dell’uomo durante i controlli effettuati nell’Ospedale del Mare, dove era stato portato in seguito ad un malore.

I medici hanno trovato un cellulare di 8 centimetri per 2 nello stomaco del detenuto e per estrarre il telefono è stata effettuata una laparoscopia. Nello stomaco c’era un telefonino cellulare di 8 per 2 centimetri. Un’operazione in laparascopia è stata effettuata per estrarre il telefonino.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it