Aggiornato alle: 00:05

Caos Venezuela, l’Ue prepara l’ultimatum: “Elezioni immediate”

di Redazione

» Cronaca » Caos Venezuela, l’Ue prepara l’ultimatum: “Elezioni immediate”

Caos Venezuela, l’Ue prepara l’ultimatum: “Elezioni immediate”

| venerdì 25 Gennaio 2019 - 19:04
Caos Venezuela, l’Ue prepara l’ultimatum: “Elezioni immediate”

Un ultimatum senza appelli dall’Ue al Venezuela. I paesi del Vecchio Continente stanno preparando una “dichiarazione comune” in cui si chiede a Nicolas Maduro di convocare rapidamente nuove elezioni.

E Bruxelles non ammette risposte negative perchè altrimenti diversi Paesi europei sono pronti a riconoscere l’oppositore Juan Guaidò come “presidente ad interim”. Lo rendono noto fonti diplomatiche dell’Unione.

“Vogliamo che le elezioni siano convocate immediatamente: parliamo di giorni e non di settimane”, aggiungono. Guaidò si è autoproclamato “presidente ad interim” nel corso di una manifestazione dell’opposizione ottenendo il riconoscimento di quasi tutti i Paesi latinoamericani (ad eccezione di Bolivia e Messico) e dell’Amministrazione Trump. Russia, Cina, Turchia e Cuba hanno invece ribadito il proprio sostegno al presidente Nicolas Maduro.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it