Aggiornato alle: 08:14

Bio-robotica, da un progetto italiano il primo impianto permanente di una mano

di Rosanna Pasta

» Cronaca » Bio-robotica, da un progetto italiano il primo impianto permanente di una mano

Bio-robotica, da un progetto italiano il primo impianto permanente di una mano

| martedì 05 Febbraio 2019 - 09:59
Bio-robotica, da un progetto italiano il primo impianto permanente di una mano

Una mano robotica è stata impiantata in modo permanente su una donna grazie ad un progetto italiano: è il primo caso al mondo.

Bio-robotica, da un progetto italiano il primo impianto permanente di una mano

L’intervento è stato eseguito su una donna di 45 anni in Svezia, sulla base di un progetto a guida italiana. La mano impiantata è stata costruita grazie al progetto europeo DeTOP (Dexterous Transradial Osseointegrated with neural control and sensory feedback), guidato da Christian Cipriani,
dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pis
a.

Alla donna che ha subito l’intervento, era stata amputata la mano nel 2002. Adesso sta eseguendo un programma di riabilitazione per ripristinare l’uso dei muscoli dell’avambraccio, e, tramite la realtà virtuale, sta imparando a controllare la mano robotica.

“Grazie a questa interfaccia uomo-macchina così accurata – ha osservato Cipriani – e grazie alla destrezza e al grado di sensibilità della mano artificiale, ci aspettiamo che nel giro dei prossimi mesi la donna riacquisisca funzionalità motorie e percettive molto simili a quelle di una mano naturale“.

Visto il successo di questo trapianto di mano robotica, che potrà essere utilizzata quotidianamente, si sta lavorando in vista di altri due interventi, da eseguire in Italia e in Svezia.

Al progetto partecipano inoltre le università svedesi di Lund e Gothenburg, quella britannica dell’Essex, il Centro svizzero per l’Elettronica e la Microtecnologiay, l’Università Campus Bio-Medico di Roma, il Centro Protesi dell’ Inail e l’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it