Aggiornato alle: 13:06

Uccise la vicina per le molestie del pappagallo, condannato a 22 anni

di Redazione

» Cronaca » Uccise la vicina per le molestie del pappagallo, condannato a 22 anni

Uccise la vicina per le molestie del pappagallo, condannato a 22 anni

| mercoledì 03 Aprile 2019 - 13:18
Uccise la vicina per le molestie del pappagallo, condannato a 22 anni

Uccise la vicina di casa perché era stanco delle molestie del suo pappagallo. Il 49enne Ignazio Frailis è stato condannato dalla corte d’Assise di Cagliari a 22 anni e 6 mesi di carcere. Era il 2017 quando l’uomo colpì con 11 coltellate in un parco di Capoterra (Cagliari), la vicina di casa Maria Bonaria Contu.

Uccise la vicina per le molestie del pappagallo, condannato a 22 anni

Il pappagallo della 60enne gli rivolgeva quotidianamente parolacce, così Frailis ha aggredito la sessantenne pensionata. All’uomo è stato riconosciuto anche il parziale vizio di mente.

La Corte, presieduta dal giudice Giovanni Massidda, ha disposto anche che l’imputato, dopo aver scontato la pena, resti altri tre anni in una casa di cura proprio perché gli è stato riconosciuto il parziale vizio di mente. A ritenerlo capace di intendere era stato invece il pm Paolo De Angelis che aveva chiesto l’ergastolo.

La pensionata 60enne di Capoterra, era stata uccisa il 2 maggio 2017 mentre passeggiava in compagnia di due amiche nel parco della comunità montana. Non del tutto soddisfatti per il riconoscimento del parziale vizio di mente i difensori Fabio Pili e Gigi Porcella. Alla famiglia della vittima, costituitasi parte civile, è stato riconosciuto un risarcimento di oltre 300 mila euro.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820