Aggiornato alle: 08:26

A Cannes 2019 la Palma d’Oro va a “Parasite”, Banderas miglior attore

di Redazione

» Intrattenimento » Cinema » A Cannes 2019 la Palma d’Oro va a “Parasite”, Banderas miglior attore

A Cannes 2019 la Palma d’Oro va a “Parasite”, Banderas miglior attore

| domenica 26 Maggio 2019 - 00:15
A Cannes 2019 la Palma d’Oro va a “Parasite”, Banderas miglior attore

È “Parasite” del sudcoreano Bong Joon-ho il vincitore della Palma d’oro alla 72esima edizione del Festival di Cannes. Grand Prix della giuria a Mati Diop per “Atlantique”. Antonio Banderas è il migliore attore per il film di Pedro Almodovar “Dolor Y Gloria”. La migliore attrice è Emily Beecham per “Little Joe”. Ex aequo per il premio della giuria, andato a “Bacurau” e “Les Miserables”.

Non sono mancati i verdetti a sorpresa in questa cerimonia avara di soddisfazioni per l’Italia – si legge su Ansa.it – eccezion fatta per le note di Ennio Morricone che l’hanno aperta e il premio a Chiara Mastroianni come migliore interprete nella sezione Un Certain Regard. A presentare, come sempre, Edouard Baer.

La Palma d’Oro va a “Parasite”

La giuria presieduta da Alejandro Inarritu ha premiato con la menzione speciale il cortometraggio “Monstruo Dios” di Agustina San Martín. La Palma d’oro per il miglior cortometraggio è invece stata vinta da “The Distance Between Us And The Sky” di Vasilis Kekatos. Camera d’or a “Nuestras Madres” di César Díaz. “It Must Be Heaven” di Elia Suleiman ha vinto la Menzione speciale della giuria.

Il premio per la sceneggiatura a Celine Sciamma di “Portrait De La Jeune Fille En Feu”. Emily Beecham è stata premiata come miglior interprete femminile per “Little Joe” di Jessica Hausne. Alla vigilia Jean-Pierre & Luc Dardenne erano dati tra i favoriti per il premio alla regia e così infatti è stato, per il film “Le Jeune Ahmed”.

I premi

Ex aequo per il premio della giuria, assegnato a “Bacurau” di Kleber Mendonça Filho & Juliano Dornelles e a “Les Miserables” di Lady Li. Antonio Banderas, premiato come migliore attore per “Dolor Y Gloria” ha dedicato l’affermazione a Pedro Almodovar, suo mentore, con un discorso molto sentito. Il grand prix della giuria è stato assegnato ad “Atlantique”, opera sul dramma di chi si imbarca alla volta dell’Europa per cercare un futuro migliore della regista francese di origine senegalese Mati Diop.

Foto da Twitter.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it