Aggiornato alle: 18:32

Multa da 446 euro per Povia: “Se mi comprate il disco mi aiutate a pagarla”

di Redazione

» Gossip » Multa da 446 euro per Povia: “Se mi comprate il disco mi aiutate a pagarla”

Multa da 446 euro per Povia: “Se mi comprate il disco mi aiutate a pagarla”

| lunedì 27 Maggio 2019 - 13:22
Multa da 446 euro per Povia: “Se mi comprate il disco mi aiutate a pagarla”

Povia prende una multa da 446 euro e chiede ai fan di comprare il suo disco per aiutarlo a pagarla. “446 euro di multa: Se mi comprate il disco mi aiutate a pagarla”. Questo il messaggio rivolto qualche giorno fa da Povia ai suoi fan su Facebook. Il cantante, salito alla ribalta con la canzone “Quando i bambini fanno ooh…”, ha condiviso lo screenshot della multa, ma è stato subito criticato dalla maggior parte dei follower.

Multa da 446 euro per Povia: “Se mi comprate il disco mi aiutate a pagarla”

Accanto ad una foto che lo mostra imbronciato, Povia pubblica uno screenshot della multa. E il cantante spiega anche i vantaggi dell’acquisto.

“Intanto avrete un disco autoprodotto di 19 brani NON a tavolino (e non è poco). E visto che ho fatto il cameriere è come se vi chiedessi la mancia ;D In più se lo acquistate a 9 euro su www.povia.net (19 brani), vi regalo il brano ‘Cameriere’ + un video personale per ringraziarvi (lasciate il cell). Il brano ‘Cameriere’ lo potete ascoltare su youtube. Info Povia live ospitate: 348.7623972. Concerti con band 393.0653315 #tuttobuono#ogginontornapiù #viviAMO “. 

Le polemiche

Con queste parole, infatti, Povia non soltanto promuove il suo disco ma anche se stesso. E le polemiche non tardano ad arrivare.

Duri i commenti e le critiche da chi lo insulta definendolo un “bimbominkia” e uno “sfogato” a chi gli chiede dove abbia messo i soldi di Sanremo. Ma Povia replica sereno a tutti gli attacchi. “Leggo i commenti di chi critica e mi fanno ridere di simpatia. Comunque ste multe sono ingiuste e quindi aiutatemi oppure commentate da utenti che vi voglio bene…”.

Foto da Facebook.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it