Aggiornato alle: 11:00

Manovra, scoppia il caso “quota 100”: slitta il Cdm

di Redazione

» Politica » Manovra, scoppia il caso “quota 100”: slitta il Cdm

Manovra, scoppia il caso “quota 100”: slitta il Cdm

| lunedì 14 Ottobre 2019 - 23:48
Manovra, scoppia il caso “quota 100”: slitta il Cdm

Sembrava tutto definito, ma l’accordo tra M5S e Pd sulla Manovra è saltato clamorosamente dopo l’intesa di domenica notte giunta al termine di un lungo vertice. Sotto la lente d’ingrandimento – spiega Ansa.it –  il taglio del cuneo fiscale ai lavoratori e l’ipotesi di rimettere mano a quota 100. Dal canto suo il ministro Roberto Gualtieri ha aumentato fino a 3 miliardi le risorse per alleggerire le buste paga.

Manovra, scoppia il caso quota 100

Intanto, su input di  Luigi Di Maio, il M5S chiede di cambiare la misura: tagliare le tasse anche alle imprese per inserire il salario minimo in manovra. Ma Dario Franceschini del Pd risponde picche. Inevitabile quindi lo slittamento del Consiglio dei ministri slitta di 24 ore.

La base dell’accordo raggiunto domenica prevedeva tre miliardi di taglio del cuneo fiscale, lo stop ai superticket da luglio del 2020 e un fondo per la famiglia da due miliardi (500 milioni di nuove risorse). Sembrano i pezzi forti di una manovra che impiega la gran parte dei fondi per bloccare l’aumento dell’Iva.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it