Ricette di Halloween, spaventose dita di strega dolci o salate

di Rosanna Pasta

» Cucina » Ricette di Halloween, spaventose dita di strega dolci o salate

Ricette di Halloween, spaventose dita di strega dolci o salate

| giovedì 24 Ottobre 2019 - 18:17
Ricette di Halloween, spaventose dita di strega dolci o salate

Il 31 ottobre è alle porte e le feste a tema sono ormai diventate una simpatica abitudine. Sia che stiate progettando un aperitivo tra amici o una festa per il vostro bambino, sono tante le ricette di Halloween con le quali vi potrete sbizzarrire.

Oggi vogliamo parlarvi di uno dei piatti più utilizzati per Halloween. Si tratta di spaventose dita di strega. Sono molto facili da preparare e anche molto versatili. Esiste infatti una versione dolce, come biscotti, e una salata, come grissini.

Vi diamo adesso le rispettive ricette, poi sta a voi scatenare la fantasia per rendere tutto più spaventoso con le decorazioni.

Biscotti dita di strega

I biscotti dita di strega sono facili da preparare e hanno davvero un grande effetto spaventoso. Si tratta di semplicissimi biscotti al burro da modellare a mano libera senza bisogno di stampini.

Per creare le dita di strega vi bastano solo pochi ingredienti e un po’ di manualità. Per circa 25-30 biscotti vi occorrono fondamentalmente pochi elementi.

Ingredienti:

  • un panetto di pasta frolla (250 g di farina, 100 g di burro, 100 g di zucchero, 1/2 cucchiaino di lievito, 1 tuorlo e 1 uovo e se vi piace 1 bustina di vanillina o la scorza grattugiata di 1/2 limone non trattato) anche già pronta
  • 25-30 mandorle intere che si presteranno a fare da spaventosa unghia.
  • Se volete dare ai vostri biscotti un effetto più realistico e spaventoso e maggiore solidità, procuratevi anche qualche cucchiaio di marmellata rossa oppure 50 g di cioccolato fondente da copertura.

Procedimento. Dividere la pasta frolla in 25 tocchetti. Modellare ogni pezzetto con le mani per ricavare un bastoncino lungo quanto un dito e spesso circa 1 cm da lavorare delicatamente per dargli forma. Per farlo somigliare il più possibile ad un dito reale, si possono creare delle piccole incisioni all’altezza delle nocche. Ad un’estremità del cordoncino, poggiare una mandorla intera e pressare leggermente.

Disporre i biscotti su una placca rivestita di carta da forno ben distanziati tra loro. Cuocere in forno caldo a 180° C per circa 8-10 minuti o fino a quando la superficie non prende colore.

Una volta cotti, lasciare raffreddare. A questo punto arriva la parte più divertente, quella della decorazione. Con la marmellata o con del cioccolato fuso, potete creare l’effetto del sangue che cola. Inoltre il cioccolato è molto utile per riattaccare qualche mandorla scappata dopo la cottura.

Dita di strega salate

Se il vostro intento è quello di un aperitivo o un accompagnamento per un antipasto di Halloween, allora preparate la versione salata delle dita di strega. Inoltre, è perfetta da abbinare a salsine in cui intingere le dita di strega: il ketchup è consigliato a chi piace, perchè così darà l’idea del sangue che cola sulle dita.

Ingredienti

  • Farina Tipo 00: 300 Gr
  • Olio Extravergine D’oliva: 90 ml
  • Latte: 100 Ml
  • Uova: 2 Tuorli
  • Burro: 150 Gr
  • Mandorle Pelate: 50 Gr
  • Sale: Q.B
  • Pepe: 1 Pizzico

Procedimento. Mettere in una ciotola la farina setacciata, il sale, un pizzico di pepe e il latte intiepidito leggermente. Amalgamare il tutto, aggiungendo pian piano l’olio, i tuorli d’uovo e il burro ammorbidito e lasciato fuori dal frigo.

Una volta ottenuto un composto omogeneo lavorarlo ben bene sino a quando non vi sembrerà della consistenza perfetta. Farne una palla da conservare in frigo per almeno 30 minuti.

Intanto preriscaldate il forno a 180° e mettere le mandorle a tostare su una teglia ricoperta con carta forno. Tirarle fuori non appena si scuriscono un poco e farle raffreddare.

Togliere l’impasto dal frigo e stenderlo su un piano di lavoro ben pulito. Formare tanti bastoncini di pasta dello spessore di un centimetro e mezzo circa. Modellare la forma finché non somiglia a delle dita vere. Infine inserire le mandorle a mo’ di artiglio. Infornare per un quarto d’ora circa, stando attenti che non si brucino.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820