Catturato in Olanda un latitante italiano, lavorava come chef a L’Aja

di Redazione

» Cronaca » Catturato in Olanda un latitante italiano, lavorava come chef a L’Aja

Catturato in Olanda un latitante italiano, lavorava come chef a L’Aja

| mercoledì 27 Novembre 2019 - 08:02
Catturato in Olanda un latitante italiano, lavorava come chef a L’Aja

La Dia ha arrestato in Olanda Alfredo Marfella, latitante dal 2016, colpito da mandato d’arresto europeo per traffico internazionale di stupefacenti. L’operazione è stata possibile grazie al supporto del Team Antimafia olandese e della Procura Nazionale.

Arrestato il latitante italiano Alfredo Marfella

Solo così è stato quindi possibile localizzare il latitante, ritenuto il promotore e l’organizzatore di un’associazione che si poneva come intermediaria di acquirenti italiani verso trafficanti olandesi. La cattura è avvenuta, da parte degli uomini del Dipartimento di Polizia olandese, in un noto ristorante de L’Aja dove il Marfella lavorava regolarmente come chef.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820